Bari Tango Congress

 

bari, tango, congress, milonga, workshop, Walter, Javier, DelgadoDall 8 all’11 Novembre Bari ospita un’emozionante e travolgente kermesse dedicata al Tango Argentino, un evento internazionale voluto e diretto dai maestri e ballerini Paola e Tommaso Battaglia, dell’Associazione Tangon, un punto di riferimento per gli appassionati di tango.

Quattro giorni interamente dedicati al Tango Argentino in una città divenuta un crocevia riconosciuto a livello internazionale per la crescente comunità tanguera, per la dedizione allo studio della musica e della tecnica, per l’ottimo livello di ballo raggiunto. Una manifestazione che rappresenta quindi un forte richiamo per tutti gli appassionati europei che per 4 giorni potranno immergersi nella musica, danza e cultura argentina.

Sono tanti gli iscritti a questa seconda edizione del Congress, stranieri e italiani, a testimonianza di come il Tango, con il suo linguaggio universale e senza età, superi le frontiere geografiche a favore di una comunicazione non verbale che condivide codici espressivi universalmente riconosciuti.

Qual è il segreto del tango, della sua potenza aggregante, della sua capacità di diffusione? Una domanda che i cultori si pongono da tempo e a cui non è stata data ancora risposta. Nato nei sobborghi di Buenos Aires dalla stratificazione di razze e culture, tipica delle nazioni di più recente costituzione, il Tango esprime le difficoltà, la solitudine, il distacco vissuto da quelle generazioni ma ha al contempo una forza interna innegabile tale da essere sopravvissuto ai periodi più neri della storia argentina, fino ad ottenere, recentemente, il riconoscimento, da parte dell’Unesco,di patrimonio culturale dell’umanità.

E il secondo Tango Congress annovera fra i suoi sostenitori, a dimostrazione del valore culturale dell’iniziativa, il Comune di Bari, la Provincia di Bari e la Regione Puglia con l’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo. L’evento, che prende avvio l’8 novembre, si fregia della presenza di artisti argentini di altissimo livello e di fama internazionale, fra le più importanti coppie di ballerini di Tango al momento sui palcoscenici di tutto il mondo e negli eventi più prestigiosi: Sebastian Arce e Mariana Montes , Sabrina e Ruben Veliz, Marcela Guevara e Stefano Giudice.

Si inizia giovedì 8 novembre, presso la sede della milonga “El Tangon Porteno”, con la maratona di tango, che vedrà l’alternarsi alla consolle di alcuni dj pugliesi; si prosegue venerdì, presso l’Hotel Barion a Torre a Mare, sede anche delle lezioni, con la “Gran Noche de Tango”, notte di ballo e di esibizioni delle coppie di maestri e ballerini invitati.

La serata clou è sabato 10 Novembre, al PalaMartino, elegante location d’epoca liberty nel centro di Bari. La serata sarà impreziosita dall’esibizione della coppia di Tango Argentino al momento più popolare nel mondo: Sebastian Arce e Mariana Montes, ospiti anche della trasmissione televisiva “Ballando con le stelle” .

Si conclude la domenica 11 novembre, sempre al Barion Hotel, con l’ultima milonga dedicata ai saluti.

È prevista la presenza di un grande stilista argentino, “Walter Javier Delgado”, che veste le più famose ballerine e che mostrerà le proprie collezioni in una sfilata fuori dall’ordinario: saranno i tangueri partecipanti al Congress, donne e uomini, a indossare e animare i capi esclusivi immaginati per le star del Tango.

Alle notti di ballo si alterneranno i pomeriggi dedicati allo studio e all’approfondimento del tango e della sua tecnica con workshop individuali e di gruppo per tutti i livelli, guidati dai maestri argentini e dedicati ad arricchire e migliorare le proprie abilità danzanti.

 

Tango a Barletta

Image00001.jpgIl Tango e’ una forma d’arte che comprende musica e danza nata a Buenos Aires, Argentina conventillo 1900intorno alla seconda meta’ dell’800. In origine si produsse nei quartieri poveri ed emarginati. Utilizzo’ per le sue esecuzioni uno strumento, forse inventato o forse popolarizzato, dal tedesco Band, il bandoneon, una sorta di fisarmonica di legno con dei fori la cui apertura o chiusura con i polpastrelli produce le note, e che ha la caratteristica di cambiare la nota a seconda se il mantice viene compresso o invece dilatato. Pur essendo una musica molto sincopata, non utilizza strumenti a percussione ed anche gli altri strumenti utilizzati vengono suonati in modo del tutto particolare per dare forti accenti di battuta e segnature ritmiche. La sua struttura armonica,pero’, e’ tipicamente italiana.

Tra i grandi del Tango si comprendono cantanti e bandoneonisti. Fra i cantanti vanno ricordati Carlos Gardel e Roberto Goyenece, Barletta-Duomo-BR.jpgconsiderati tra i piu’ grandi cantanti di tango. Tra i musicisti da ricordare il leggendario Juan D’Arienzo, Astor Piazzolla, Annibal Troilo, Nestor Marconi, Daniel Cabrera, Dino Saluzzi, Osvaldo Pugliese che ne fecero una musica nazionale. Il tango argentino e’ un ballo basato sull’improvvisazione, caratterizzato dalla sua eleganza e passionalita’. Il passo base del tango e’ il passo in se, dove per passo si intende il normale passo di una camminata.

Essendo un ballo di improvvisazione in pista non esiste l’idea di sequenze di passi predefinite, e sta alla fantasia dei ballerini costruire come in un dialogo il proprio ballo. La posizione e’ un abbraccio frontale in cui l’uomo con la destra cinge la schiena della propria ballerina e con la sinistra le tiene la mano. Fondamentalmente e’ l’uomo che chiede con un linguaggio puramente corporeo alla propria ballerina di spostarsi. Il tango argentino e’ caratterizzato da 3 tipi di ballo diversi: Il tango, milonga e il vals criollo. I ballerini di tango praticano molti stili, facenti capo a grandi interpreti delle sue fasi storiche. Vengono spesso ricordati Jose’ Benito Ovidio Bianquet detto “El Cachafaz”, o Carlos Gavito. Nelle milongas si balla lo stile milonguero, dai movimenti contenuti e adatti agli spazi ristretti riservati ad ogni coppia. Negli anni ’60 e ’70 si afferma il tango fantasia. Negli anni 2000 e’ nato un genere noto come tango nuevo ballato soprattutto sul tango elettronico, genere musicale capitanato dai Gotan Project.

ev_978302001_big.jpgNella splendida cornice di Piazza d’Armi del Castello Svevo di Barletta si svolgerà la Terza Edizione del Barletta Tango Festival.

Quattro giorni di fantastiche serate di ballo arricchite dalle esibizioni di coppie di ballerini di altissimo livello, concerti di grandi orchestre, workshops a vari livelli, lezioni per chi vuole muovere i primi passi e conoscere questo affascinante linguaggio del corpo. Il programma comprende anche educational tour alla scoperta della città di Barletta, incontri sulla storia dell’emigrazione dall’Italia in Argentina, sulla nascita del Tango Argentino, sulla sua evoluzione nel corso del tempo e molto, molto altro ancora…

Con la partecipazione dei maestri e ballerini:Miguel Angel Zotto e Daiana Guspero, Luciano Donda e Roberta Coen, Silvio Grand e Mayra Galante;
Orchestra Colortango, Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari; e dei musicalizadores, Felix Picherna e Akille della Mariposa di Milano.

 

Associazione Artistico Culturale ” Almadetango
C.so Vitt. Emanuele, 18 – 70051 – Barletta (Bt) Italy
tel./fax +39 0883 532 668
mobile1: +39 349 5284217
mobile2: +39 349 5284218

e-mail: info@almadetango.it