Levantecon 2011

FigurinePaginaNews2011.jpgLa LevanteCon è la Manifestazione italiana dedicata alla Scienza, alla Fantascienza e ai Fumetti. Nel menu di sinistra trovate le varie sezioni che costituiscono la LevanteCon. L’evento è completamente gratuito, con accesso libero ad ogni attività, e si svolge nella città di Bari con cadenza annuale. Il tutto all’interno della splendida cornice dello Sheraton Nicolaus Hotel di Bari.
La LevanteCon è la Manifestazione italiana dedicata ai mondi della Scienza, della Fantascienza e dei Fumetti, tre realtà trattate in maniera unica ed esclusiva con la caratteristica particolare di mettere in evidenza i forti legami esistenti tra Scienza e Fantascienza, da un lato, e Fumetti ed Arte, dall’altro.
Per raggiungere al meglio questo scopo, la LevanteCon si compone, al suo interno, di diversi eventi ognuno dedicato ad uno specifico mondo.

Il “Festival dello Spazio – la Convention italiana di Astronomia, Astrofisica, Astronautica… e dintorni” rappresenta la sezione scientifica della LevanteCon ed ha lo scopo di far avvicinare principalmente le persone non esperte ai vari temi della scienza, puntando sopratutto sulle attività astronomiche e astronautiche. Ogni argomento viene presentato da personale esperto in grado di unire il rigore scientifico degli argomenti trattati con la capacità di interessare e coinvolgere al meglio il pubblico presente.

Completa la sezione scientifica della LevanteCon la “Galleria delle Scienze”, un grande contenitore scientifico ricco di mostre a tema, esperimenti condotti con la partecipazione del pubblico, un grande planetario, conferenze scientifiche e molto altro ancora.

La “NautiCon – la Manifestazione dedicata a Star Trek” rappresenta, invece, il primo dei due importanti eventi dedicati alla sezione fantascientifica della LevanteCon e proietta gli spettatori all’interno dell’immaginifico universo di Star Trek. La famosa serie di fantascienza creata dal grande Gene Roddenberry, infatti, grazie alla sua tecnologia fantastica ma credibile, ha ispirato moltissimi scienziati in tutto il mondo e ha fatto riflettere intere generazioni affrontando tematiche sociali e culturali sempre attuali.

La “GateCon – la Manifestazione dedicata a Stargate” è il secondo grande evento fantascientifico della LevanteCon ed è basato sulla famosa serie fantascientifica Stargate. Grazie alle sue numerose produzioni cinematografiche e televisive, Stargate è riuscito in breve tempo a catturare l’attenzione ed il cuore di numerosi fan in tutto il mondo, divenendo anch’essa un vero e proprio punto di riferimento per la fantascienza moderna.

Integra la sezione fantascientifica della levante Con la “Galleria della Fantascienza”, contenente mostre tematiche, proiezione di film e telefilm, conferenze fantascientifiche, Club ospiti e diverse altre attività.

All’interno della LevanteCon, Scienza e Fantascienza vengono trattare non come separate ed assestanti, ma come due mondi tra loro complementari, dove l’uno diviene l’ispiratore dell’altro in una infinita rincorsa che vede le idee immaginifiche di oggi diventare i progetti reali di domani. La scienza, infatti, grazie all’infaticabile lavoro dei ricercatori impegnati nei vari campi del sapere, ha permesso lo sviluppo socio culturale dell’umanità. Attraverso la ricerca scientifica, l’uomo ha potuto godere di molti benefici come la possibilità di comunicare a distanza senza fili, usufruire di calcolatori super-potenti, viaggiare in tempi brevissimi in ogni parte del mondo e perfino lasciare il proprio pianeta per giungere sulla superficie del suo satellite naturale, la Luna. Molto di ciò che un tempo sembrava solo una fantasia scaturita dai libri di fantascienza, oggi è realtà, dimostrando lo stretto legame esistente tra Scienza e Fantascienza.

La “LevanteComics & Games” è l’evento dedicato al mondo dei Fumetti un ed è espressamente concepito per evidenziare come, semplici forme di intrattenimento nate soprattutto per i più giovani, si siano col tempo evolute fino a diventare delle vere e proprie forme d’arte specchio di mode e tendenze di intere generazioni, in grado di coinvolgere appassionati di qualsiasi età e cultura. L’evento è reso ancor più affascinante grazie anche alla presenza di numerosi “Cosplayers” (appassionati vestiti come i personaggi dei loro cartoni animati, giochi e film di fantascienza e fantasy preferiti) che, con i loro  coloratissimi costumi, immergono il pubblico in un ambiente unico e meraviglioso.

Arricchisce la sezione fumettistica della LevanteCon la “Galleria dei Fumetti”, ricca di mostre esclusive, giochi di ruolo e al computer, dimostrativi di disegno, conferenze, tavole rotonde tematiche, sfilate di Cosplayers, e diverse altre avvincenti attività.

Eventi esclusivi contenuti all’interno di una Manifestazione unica nel suo genere per ricchezza di eventi, scenografie esclusive e coinvolgenti e professionalità del personale organizzativo e divulgativo, il tutto finalizzato alla diffusione della cultura scientifica, fantascientifica e fumettistica. Completano l’attività divulgativa anche programmi specificamente sviluppati per le scuole di ogni ordine e grado.

Impreziosiscono la manifestazione, inoltre, anche prestigiosi “Premi”, tra i quali i premi conferiti ai migliori divulgatori di Scienza e Fantascienza, un importante Concorso Letterario di Fantascienza, un Premio per il miglior Cosplayer e la presenza di illustri “Ospiti” di fama nazionale ed internazionale. Ogni evento è presentato e sviluppato all’interno della manifestazione e viene data la possibilità al pubblico presente di interagire con i vincitori dei premi e con gli ospiti intervenuti, il tutto in un evento completamente gratuito aperto a tutti, esperti o neofiti, uniti dalla comune passione per Scienza, Fantascienza e Fumetti.

L’evento è completamente gratuito, con accesso libero ad ogni attività, e si svolge nella città di Bari con cadenza annuale. Il tutto all’interno della splendida cornice dello Sheraton Nicolaus Hotel di Bari.

 

www.levantecon.it

Jazz allo Sheraton

 

 

 

barbara_casini.jpgNata a Firenze nel 1954, ha frequentato il liceo classico e la facoltà di Psicologia dell’Università di Padova laureandosi con il massimo dei voti. Contestualmente ha conseguito il diploma “Cambridge” in lingua inglese presso il British Institute of Florence. Si avvicina da bambina alla musica studiando privatamente il pianoforte ed in seguito, da autodidatta, la chitarra. Si è sempre dedicata al canto e nel 1979 ha frequentato i corsi della scuola di musica Andrea del Sarto a Firenze, iniziando contemporaneamente l’attività concertistica.

L’interesse specifico per la musica brasiliana è iniziato all’età diquindici anni con la scoperta della bossa nova, di Jobim e João Gilberto. Da allora ha approfondito sempre più la conoscenza della musica popolare brasiliana e, all’inizio degli anni ’80, ha formato il trio Outro Lado insieme a Beppe Fornaroli alla chitarra e Naco alle percussioni. L’intensa attività di ricerca l’ha portata spesso in Brasile dove ha ottenuto importanti riconoscimenti da musicisti di spicco quali, tra gli altri, Milton Nascimento e Chico Buarque de Hollanda. Nei circa quindici anni di attività il trio Outro Lado si èbarbaracasini.jpg esibito, oltre che nei vari jazz club e teatri italiani, a Parigi, nel Nord Europa, in Africa e in Brasile, partecipando a jazz festival e rassegne etno-musicali. Nel 1990 Barbara Casini ha inciso con questa formazione il suo primo disco (“Outro Lado”) registrato in parte a Rio de Janeiro ed in parte a Milano. Di questo disco l’etichetta Philology ha recentemente pubblicato una ristampa in cd che contiene anche 6 brani registrati dal vivo all’epoca. Dal 1994 guida un quartetto con Stefano Bollani al pianoforte, Lello Pareti al contrabbasso e Francesco Petreni alla batteria. Nel 1997 è uscito il cd “Todo o Amor” ( Philology ), il primo lavoro completamente a suo nome, che le ha dato modo di proporsi, oltre che come interprete, anche come autrice di musiche e testi, e che ha ottenuto ottime critiche sia in Italia che all’estero. E’ del novembre 1998 l’uscita di un nuovo cd (ancora per la Philology), “Stasera Beatles”, nel quale il quartetto offre una rivisitazione in chiave jazz e latina di 13 brani dei Beatles. In ambito jazzistico ha collaborato alle incisioni di Luigi Bonafede (“Another Side of Me”, 1991), Attilio Zanchi (“Some Other Place”, 1992), Massimo Colombo (“Linea di Confine”, 1993), Naco (“Naco”, 1995) ed Enrico Rava (“Italian Ballads, 1996). Lo scorso aprile è uscito il cd “VENTO”, a nome suo e di Enrico Rava, per l’etichetta francese Label Bleu, con Stefano Bollani al pianoforte, Giovanni Tommaso al contrabbasso, Roberto Gatto alla batteria, e con l’accompagnamento dell’Accademia Filarmonica della Scala diretta da Paolo Silvestri, autore degli arrangiamenti. Questo progetto ha partecipato all’edizione 2000 di Umbria Jazz.

Ancora per la Philology ha inciso un cd dal titolo “SOZINHA” registrato dal vivo al DR JAZZ di Pisa dove Barbara si esibisce da sola alla voce e alla chitarra, ed in seguito “PHIL WOODS MEETS BARBARA CASINI”, una reinterpretazione di classici brasiliani insieme a Phil Woods al sax alto e Stefano Bollani al pianoforte, con una BigBand composta da grandi musicisti ha registrato inoltre “URAGANO ELIS”.

 

 

Barbara Casini, definita la più importante interprete di musica brasiliana in Italia, il sassofonista Carlo Actis Dato, nominato dai critici della rivista americana “Down Beat” fra i migliori bariton-sassofonisti del mondo, il giovane sassofonista pugliese Raffaele Casarano, ideatore del “Locomotive Jazz Festival”, ed il pianista Mirko Signorile, considerato uno dei più giovani e promettenti pianisti della scena nazione ed internazionale, accompagnati dalla Jazz Studio Orchestra, diretta da Paolo Lepore, per un concerto all’insegna del grande jazz!

 

25 novembre 2010

ore 21.15

Hotel Sheraton

Bari

info tel: Segreteria Organizzativa

Via G. Murat, 52 – 70122 Bari

tel/fax 0805217502/ 080 2192398

prevendita: Box Office Feltrinelli

Via Melo, 119 – 080 5240464

 

Il “Guru” Ronnie e JSO

ronnie.jpgRonnie Jones, grande cantante di soul e del rythm ‘n’ blues, uomo di spettacolo della vecchia scuola, dai primi anni del vinile fino all’era del CD, sarà il protagonista del prossimo concerto del Centromusica JSO.
Jones, accompagnato dalla Jazz Studio Orchestra, diretta da Paolo Lepore, giovedì 25 marzo allo Sheraton Hotel, con inizio alle ore 21, si cimenterà in un repertorio che spazierà dagli evergreen di Marvin Gaye e James Brown sino alle hits di B.B.King, Bill Whiters e Ray Carles.
Fisico imponente, voce calda e fremente, Jones a meta’ degli anni ’70 è cantante e ballerino d’eccezione nella prima versione italiana del mitico musical “Hair”.

Statunitense, dopo il diploma inizia la sua storia musicale in Inghilterra, dove incide alcuni brani tra i quali “Night time is the right time” di Ray Charles e “Money Honey” dei Drifters. Dopo queste importanti esperienze Ronnie decide di ritornare in America, dove conoscerà personaggi del calibro di: Marvin Gaye, Stevie Wonder, Sam Cooke e Otis Redding, preparandosi artisticamente al ritorno in Europa e più precisamente a Londra dove fonda insieme a John McLaughlin il suo primo vero gruppo: i “Nightimers”, seguiranno poi i Blue Jays e l’arrivo in Italia con i Q Set .

In Italia Ronnie viene scritturato dai due “guru” della radiofonia Renzo Arbore e Gianni Boncompagni e inizia a lavorare come Dj per la radio italiana raggiungendo la celebrità anche in televisione.

Nel 1974 incide una versione della celebre “Rock Your Baby” di George Mc Crae,con Claudia Barry registra “It takes two” di Marvin Gaye e per conto proprio tre Album: “Looking for Action”, “Me and Myself”, “Fox on the run” che raggiungono i vertici delle classifiche disco/soul europee.

Nel periodo che va dagli anni 80 ad oggi, Ronnie entra a far parte di ben tre diverse band, Blues After Dark, Seven40 ed infine quella con cui si esibisce ancora oggi The Soul Syndicate.

Il concerto rientra nella stagione 2009-10 de “I Grandi Concerti” della JS0. Il prossimo concerto si terrà il 12 aprile con Jamie Davis, già componente della celeberrima Count Basie Orchestra, sempre allo Sheraton Hotel

info e biglietti: Centromusica (080 5217502 – 080 2192398) e Box Office Feltrinelli (080 5240464)