Rutigliano, presìdio del libro

 

Immagine1.jpgI Presìdi del libro nascono nel 2001 come idea di promozione del libro “dal basso” discussa tra diversi editori al Salone del libro di Torino e poi in vari incontri a Milano, Roma.

L’Associazione Presìdi del libro viene costituita all’inizio del 2002 da otto editori pugliesi: Adda, Besa, B. A. Graphis, Cacucci, Dedalo, Editori Laterza, Manni, Progedit. Per analogia, qualche mese dopo è stata creata l’Associazione del Piemonte a cui sono seguite nuove Associazioni regionali in Sardegna, Emilia, Campania. Alla fine del 2003, l’Associazione ha deciso di aprirsi a tutti coloro che sono interessati alla lettura, insegnanti o studenti, librai o bibliotecari, professionisti o casalinghe.

Accanto agli editori che restano come persone fisiche, sono entrati coloro che hanno animato i Presìdi del libro locali e si sono distinti nel promuovere l’attività e i fini dell’Associazione. Alla stessa ha aderito come socia anche la Regione Puglia.

L’Associazione ha sede a Bari presso la Biblioteca per la Cultura e per le Arti Santa Teresa dei Maschi – De Gemmis.

 

Anche a Rutigliano, adesso, un “Presidio del Libro”.

La prima iniziativa promossa è la presentazione dell’ultimo libro di Vittorio Stagnani, “I racconti della pentola. Storie per donzelle e cavalieri diVittorio Stagnani a Rutigliano.jpg gola” (Progedit). L’appuntamento, realizzato in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura e al Turismo, l’assessorato regionale al Mediterraneo, la Pro Loco e l’associazione “Menti a piede libero”, è in programma Venerdì 4 Marzo alle ore 19,30 al caffé letterario “Torre Belvedere”.

Con l’autore interverranno la responsabile del neonato “Presidio” di Rutigliano, Paola Borracci, l’autrice e conduttrice televisiva Sabrina Merolla, il sindaco di Rutigliano Roberto Romagno, l’assessore comunale al Turismo Gianvito Defilippis e la presidente della Pro Loco di Rutigliano Giuliana D’Alba; moderatore l’editore Gino Dato.

L’incontro (primo di una serie che qui, su VirgilioBlog, la vostra local preferita si impegna a segnalare con una certa regolarità), non solo si preannuncia molto ineressante, ma è il segno tangibile della voglia costruttiva su Bari e provincia di promuovere la cultura come momento di aggregazione e stimolo ad una costante crescita intellettuale sul territorio.

Insomma, prendete in considerazione l’idea di un tardo pomeriggio tutto da scoprire.

Sagra del Vino a Casamassima

 

 

Immagine1.jpgUn esordio con il botto, quello della sesta edizione della Sagra del Vino, che ha preso il via venerdì 16 luglio 2010, alle ore 20, con i fuochi pirotecnici in piazza A. Moro.  L’evento, organizzato dall’associazione Tradizioni Puglia e promosso dall’assessorato comunale alle Attività Produttive, si svolge nella villa comunale di via Acquaviva fino al 20 luglio.

La novità di quest’anno è rappresentata dalla “zona olfattiva”: i visitatori potranno risvegliare il loro senso in un luogo allestito con botti in rovere, che conservano vino invecchiato di quarant’anni. Faranno da cornice, al protagonista della sagra, i prodotti gastronomici locali per i quali sarà creato un “percorso tipico”.

Le iniziative in programma soddisferanno ogni tipo di palato anche dal punto di vista dell’intrattenimento. Concerti, balli popolari, un mercatino di artigianato, il teatrino per i bambini, la mostra “Tralci d’arte” a cura di Luna Pastore, le magiche atmosfere medievali proposte dall’associazione turistica Pro Loco, lo spettacolo di cabaret “Vin p’ rid” di Vincenzo Susca, animeranno le cinque serate.

Ospite d’eccezione, il ventriloquo Andrea Fratellini con il suo personaggio zio Tore (ospite d’eccezione dal programma Italian’s Got Talent Show) sponsorizzato dalla “Cantina Lattavino” ha dato il via all’assaggio del vino primitivo casamassimese.

Questo il programma ancora in via di svolgimento.

 

19 LUGLIO

ore 21.00 – Radio in diretta “Radio Disco World” con Sebasoundj

ore 22.00 – Cielo sempre più blù – Concerto Memory Rino Gaetano

20 LUGLIO

ore 21.00 – Radio in diretta “Radio Disco World” con Sebasoundj

ore 22.00 – Festival della musica popolare, balli divini e danzatrici di pizzica

Concerto dei “SORTA NOST”

Buon divertimento e, mi raccomando, bevete con criterio e alla salute della vostra local blogger!

 

 

Scopri lo Scorcio

proloco.jpgDal 5 ottobre è in svolgimento, e lo sarà fino al 3 dicembre il nuovo concorso della Pro Loco di Bisceglie “Scopri lo Scorcio”, contest on line per testare la conoscenza della città attraverso piccoli scorci, dettagli, particolari di siti cittadini.
La partecipazione al concorso è semplice e gratuita e consiste nell’indovinare, ogni 48 ore, a quale monumento, chiesa, sito della città la foto-dettaglio appartiene.
I particolari da osservare attentamente e da svelare, 30 in tutto, hanno un grado di difficoltà pari a “basso”, “medio” o “alto” e ad ogni risposta esatta verranno attribuiti rispettivamente 3, 5 e 7 punti.
La classifica dei partecipanti verrà aggiornata ogni 48 ore: si potrà così scoprire in quale posizione ci si trova.
Al termine della gara ai primi tre partecipanti che avranno ottenuto il maggior numero di punti verranno assegnati i premi messi in palio da Sud Computer e dalla Gioielleria Alter e dalla Pro Loco.

Mi sembra una cosa simpatica, incredibilmente 2.0 e mi riporta alla memoria quel “Aguzza la Vista”, che io e mio nonno Vittorio facevamo insieme sulle pagine dei giornali di enigmistica.

Splendido, sarebbe, magari, potersi ritrovare, nonni e nipoti, dell’entroterra, ma anche semplici curiosi, davanti al monitor per giocare in squadra, con tutta la famiglia, tra amici al bar e, perché no, in un bell’Internet Saloon.

E’ la scusa per conoscere, e riconoscere i nostri suggestivi scorci e dffondere anche, con occhi nuovi, il culto del bello tra le strade di Bisceglie, per poi decidere, magari, di renderla meta di un futuro we, per godersi, dal vivo, in una splendida giornata di sole, un paese da vivere e da amare.

www.prolocobisceglie.it