Italia-U.S.A., gastronomie a confronto

 

Immagine1.jpgStati Uniti – Puglia, si fa sempre più stretto il legame fra la buona tavola di queste due realtà culturalmente così diverse.

Se ne discuterà nel “salotto chic” dell’enogastronomia pugliese il 18 marzo, nel corso del workshop gratuito di Anice Verde dedicato alla cucina italiana e americana. L’incontro è rivolto a studenti, operatori della ristorazione, appassionati, giornalisti, tecnici dell’enogastronomia e associazioni che vogliano approfondire le tematiche, le tecniche e le innovazioni della cucina italiana e americana messe a confronto. In sintesi cosa significa preparare partendo  dalla materia prima fresca, come per lo più si fa in Puglia, e come spesso si fa la spesa attraverso il computer, come già avviene in America e comincia a succedere anche qui. Allergie alimentari, su questo fronte gli USA sono all’avanguardia e noi, compresa la legislazione, siamo piuttosto indietro. Cosa significa aver studiato nel più importante college al mondo per chef, che è il Culinary Institute of America.

Ospite d’onore sarà Charles Henry Buell IV, chef di Walt Disney World dove nel parco di EPCOT attraverso l’AINT di Corato la Puglia è stata in primo piano nel Food & Wine Festival di Orlando in Florida. Con lui sul palcoscenico di Anice Verde il food, wine & oil expert Antonella Millarte che ha curato il più alto numero di degustazioni di prodotti pugliesi nel mondo: ad esempio nel 2009, in tandem con Buell, ha illustrato vino e olio a ben 1.800 americani.

Esperienze e nuovi stimoli culinari, senza frontiere, saranno ad Anice Verde il 18 marzo ore 16.30, dove presenterà come sempre Tommaso Amato.

L’evento gratuito si terrà nella scuola di Anice Verde in via Salaria 3 a Corato, per informazioni tel. 080.8725679 -340.2565409 347.0408363 – email info@aniceverde.com – www.aniceverde.com