Si chiama Nero di Puglia, ma non è un vino.

 

Immagine1.jpgÈ nato “Nero di Puglia 2011. Il noir in tutte le sue gradazioni.” No, non è un vino, ma un nuovo concorso letterario nazionale dedicato a racconti inediti di genere giallo, noir, thriller o mystery, non più lunghi di 20.000 caratteri (spazi inclusi) e ambientati in Puglia.

Tasse d’iscrizione? Nessuna. Premi? 1.000€ al primo classificato, 400€ al secondo e 200€ al terzo, che in questi tempi di crisi non sono pochi.

Giurati scelti tra scrittori e appassionati del genere. Presidente di Giuria lo scrittore di Manduria Omar Di Monopoli, autore di una trilogia pulp-noir ambientata in Puglia, con cui si è guadagnato i favori di pubblico e critica.

Nero di Puglia vuole affermarsi come un concorso serio e autorevole e per questo i dattiloscritti dovranno pervenire in forma anonima (il nome dell’autore sarà indicato solo nella lettera di presentazione).

 

Il concorso letterario nazionale Nero di Puglia, riservato a racconti di genere giallo, noir, thriller o mystery inediti e ambientati in Puglia, mira a promuovere la letteratura noir che, nonostante la qualità e la sempre maggiore popolarità raggiunte, troppo spesso è ancora considerata come “letteratura di serie B” o “paraletteratura”, e al contempo punta a far conoscere e valorizzare la regione Puglia, che da anni ormai è protagonista di un vero e proprio rinascimento culturale e letterario, il quale però ha finora interessato solo in parte le letterature di genere come il noir.

Nero di Puglia si pone, quindi, come un valido strumento sia di elevazione culturale che di marketing territoriale e in quest’ottica è sua intenzione abbinare la passione per la buona letteratura noir alla degustazione e valorizzazione dei prodotti enogastronomici locali e delle nostre risorse turistiche.

Omar di Monopoli, scrittore e Presidente di giuria, fa presente-in maniera molto simpatica-che la partecipazione è del tutto gratuita mentre, in palio “ci sono un bel po’ di verdoni”!

Fateci un pensierino, anche perché-e mi sembra un gran segno di trasparenza e correttezza-da regolamento i racconti devono giungere del tutto anonimi e, dunque, sarà abbastanza improbabile riconoscerne l’autore, se non quando verrà aperta la lettera di presentazione dei vincitori, al termine del concorso…

Se avete le penne frementi, se l’animo noir non vi lascia dormire, se amate la vostra terra, se il battere sulle tastiere è una priorità assoluta… fatelo! Partecipate numerosi…

—>qui<— il bando per partecipare

 

 

Scrittori per la Fantascienza

 

Immagine1.jpgIl “Premio di Letteratura Fantascientifica Giulio Verne” è il Concorso letterario realizzato dalla Associazione Culturale “Giulio Verne”.

Promotrice attiva nella divulgazione della Fantascienza, l’Associazione Culturale Giulio Verne realizza il Concorso per contribuire alla diffusione della letteratura fantascientifica e dare spazio agli scrittori di fantascienza famosi o meno. Da sempre, infatti, i racconti di fantascienza hanno fatto sognare intere generazioni di lettori, arrivando ad influenzare persino la vita di alcuni di essi che, proprio leggendo le gesta dei loro Eroi, hanno poi deciso di intraprendere carriere legate al mondo della scienza. Moltissimi astronauti e scienziati, solo per citare un piccolo esempio, sono grandi fan di Star Trek. La mitica serie di fantascienza, creata dal grande Gene Roddenberry, grazie alle sue diverse Serie televisive e ai moltissimi romanzi scritti da svariati autori, ha saputo catturare le fantasie di milioni di persone sparse in tutto il mondo.

Attraverso il Concorso, gli scrittori che si classificheranno potranno usufruire di un’ampia vetrina messa a disposizione dalla Associazione Culturale Giulio Verne per diffondere e valorizzare i propri racconti. Ogni autore potrà dar spazio alla propria fantasia per creare nuovi racconti di fantascienza basati sulle saghe più note o del tutto originali.

Per dare ancora più risalto all’evento, il vincitore sarà eletto sul palco durante la Manifestazione. I primi tre scrittori che si contenderanno il podio, inoltre, avranno la possibilità di salire sul palco per farsi conoscere, interagire con il pubblico ed i media presenti ed esporre al meglio la propria opera letteraria.

Un grande Concorso per un grande tema, la Fantascienza, in grado di far sognare i lettori di oggi ed ispirare gli scienziati del futuro.

 

– Modalità di partecipazione: la partecipazione alle selezioni è aperta ad autori di ogni età e ovunque residenti che abbiano composto racconti a tema fantascientifico e in lingua italiana. Sono ammessi esclusivamente racconti, massimo uno per partecipante, mai pubblicati.

– Non possono partecipare: i membri della Giuria, i loro coniugi e parenti fino al secondo grado ed i loro collaboratori. I membri del Consiglio Direttivo dell’Associazione Giulio Verne, i loro coniugi e parenti fino al secondo grado ed i loro collaboratori. I membri della Comitato Organizzatore della LevanteCon, i loro coniugi e parenti fino al secondo grado ed i loro collaboratori. I responsabili delle società sponsorizzatrici e i propri collaboratori. Coloro i quali hanno collaborato alla stesura del suddetto bando, i loro coniugi e parenti fino al secondo grado-.

– Quota di partecipazione: non é richiesta nessuna quota di partecipazione né tassa di iscrizione.

– Premio Speciale: Il Premio Speciale: “Fantascienza Spaziale: strani, nuovi mondi” è un riconoscimento particolare che viene conferito, nell’ambito del “Premio di Letteratura Fantascientifica Giulio Verne”, a quell’autore che si è distinto nello scrivere un racconto di fantascienza che abbia come tema i viaggi nello spazio e l’esplorazione dell’ignoto. In particolare, si vuole premiare l’autore capace di illustrare pregi e difetti degli esseri umani attraverso la metafora di un alieno o di una civiltà extraterrestre, andando oltre la fantascienza catastrofica, per dipingere un futuro positivo ed avvincente. L’esplorazione eroica dello spazio sconosciuto raccontata attraverso gli occhi dei protagonisti, dunque, unita alla descrizione di un futuro tecnologico in grado d’esser d’ispirazione per gli scienziati e ricercatori di domani.

– Premio Miglior Giovane: Il Premio Speciale “Miglior Giovane Autore” è un riconoscimento che la giuria vuole dare all’autore più giovane (che non abbia compiuto 25 anni al 31/12/10) che si è segnalato grazie alla sua opera. Questo premio permetterà a un giovane esordiente o a un giovane autore di essere pubblicato su una rivista prestigiosa o sul libro del premio che sarà edito da un’importante editore.

Contatti: concorsoletterario@levantecon.it

 

—>qui<— il bando completo del concorso e, adesso, iniziate a scrivere!