Sassofoni e… all’eKoiné

gallo.jpgVittorio Gallo nasce a Bisceglie l’11 Marzo 1971. Nel1996 si diploma in Sax (Cons. di Frosinone) e nel ’99 in Musica Jazz (Cons. di Monopoli); già dal ’91 svolge attività concertistica e si dedica alla composizione dal solo strumento a formazioni più ampie fino ad arrivare all’orchestra di stampo jazzistico. Dal ’97 cura in prima persona Laboratori Orchestrali nelle scuole superiori. Con questa esperienza, durata otto anni, ha modo di cimentarsi nella direzione orchestrale che si consolida con l’esecuzione della sua prima opera per orchestra, solisti e voce recitante dal titolo: Maria e Ramondello. Nel 2001 incide per la Leo Records un brano nel disco della Dolmen Orchestra affiancando Claudio Lugo, Cristina Cavalloni e Ives Robert. Con questa formazione aveva già inciso l’anno precedente, collaborando con John Surman, Michel Godard e Linda Bsirì. Partecipa a svariati concorsi, trasmissioni televisive e radiofoniche; collabora attivamente con il teatro, la danza, la pittura e la poesia. Ha inciso 23 cd e suonato in molti festival in Italia (Siena, Iseo e Clusone, Teatro Verdi Pisa, Talos e altri) e all’estero (Ankara-Turchia, Losanna), collaborando con grandi musicisti (Louis Sclavis, Antonello Salis, Stefano Battaglia, Gianluigi Trovesi, Tim Berne e altri). Dal 2001 collabora con il centro EPASSS di Carbonara (BA) nell’ambito del laboratorio musicale per curare le problematiche psichiche. Da esso è nato un progetto dal nome BANDE RUMOROSE e la realizzazione di un lavoro discografico. Dal 2005 insegna Sax nelle le Scuole Medie. Nel 1998 con Daniele Abbinante, Adolfo La Volpe e Pierpaolo Martino dà vita al Diomira Invisibile Ensemble, quartetto che spazia nell’ambito del jazz contemporaneo e nel 2000 realizza il suo primo cd prodotto dalla SVIM service. Due anni dopo dall’incontro con Eugenio Colombo nasce il nuovo lavoro discografico dello stesso con l’intero quartetto e la partecipazione di Evelina Meghnagi (esponente internazionale di musica sefardita) dal nome “Tempiduri”. Sempre con Colombo e Gianni Lenoci il Diomira I.E. incide la colonna sonora del film “La fine della notte” di Salvatore Piscicelli (tra gli attori: Ennio Fantastichini, Ricky Tognazzi, Elena Sofia Ricci, Ida Di Benedetto). Nel novembre 2003 ancora con Colombo e Lenoci + Pino Minafra e Nicola Pisani i Diomira si esibiscono in diretta a Radiotre Suite Jazz. Dalla registrazione del concerto viene pubblicato nel maggio 2004 il cd “United Front”. Nell’aprile 2005 esce il secondo cd a nome del quartetto dal titolo: “Città di vetro”. Il disco è pubblicato dalla Splasc(h) Records e ha come ospiti Eugenio Colombo e Gianni Lenoci. Nel 2006 il D.I.E. incide le musiche per il documentario “Città di pietra” che è stato esposto alla Biennale di Venezia. Nello stesso anno è tra i migliori gruppi del referendum della rivista Musica Jazz. Dall’estate 2006 collabora con Steve Potts in alcuni concerti sulla musica di Steve Lacy.

All’eKoiné ancora una volta, ci propone un vero appuntamento di spessore, con protagonista questo grande artista: in una personalissima esibizione, Vittorio Gallo esplora a fondo le potenzialità dei suoi sassofoni, all’interno di uno spettacolo in cui si fondono la musica e le parole, il sax e la voce, la scrittura e l’improvvisazione. L’artista biscegliese ci conduce in un modo tutto suo in un viaggio nella musica di Steve Lacy e Anthony Braxton.

Vittorio Gallo – sassofoni e…
Giovedì 11 marzo 2010
Ore 21.30
Via De Ferraris, 49abc
eKoiné ri-pub
Bari
ingresso gratuito, consumazione facoltativa
Info: 328 1172981