Pasquetta Sgniauss

Immagine1.jpgIl lunedì dell’Angelo, in Italia, è un giorno di festa che generalmente si trascorre insieme con parenti o amici con una tradizionale gita o scampagnata, pic-nic sull’erba e attività all’aperto. Una interpretazione di questa tradizione potrebbe essere che si voglia ricordare i discepoli diretti ad Emmaus. Infatti, lo stesso giorno della Resurrezione, Gesù appare a due discepoli in cammino verso Emmaus a pochi chilometri da Gerusalemme: per ricordare quel viaggio dei due discepoli si trascorrerebbe, dunque, il giorno di Pasquetta facendo una passeggiata o una scampagnata “fuori le mura” o “fuori porta”.

Il giorno di pasquetta l’associazione Trullando si trasferisce sugli irti colli per offrire una giornata fuori porta all’insegna dello svago e del divertimento. I prati dell’agriturismo Terra dei Gusti, situato nella splendida cornice naturale del Canale di Pirro, saranno il palcoscenico per esibizioni curate da artisti di strada, prelibatezze gastronomiche a km 0, esposizioni artistiche, animazione per bambini e una simpatica orchestrina che intratterrà i presenti per tutta la giornata. Il gruppo di lavoro di Putignano N’de Jos’r (Andergrand, I Love Iuso Rock, Casa Babylon e Lo Iuso),  che lo scorso Carnevale ha animato le cantine del centro storico di Putignano, si ritroverà al completo per accogliervi con lo stesso entusiasmo con cui lo ha fatto nelle fredde e briose sere di febbraio. L’allegria e il brio dello staff non deluderanno le aspettative degli ospiti.

Questa occasione sarà utile a festeggiare il successo di Putignano N’de Jos’r (del quale abbiamo già parlato su queste pagine di Virgilio), e sopratutto a stimolare nuovi tesseramenti a favore di Trullando che per l’occasione vi prenderà non solo per la gola.

Vi aspettiamo, quindi, Lunedì 9 aprile presso l’Agriturismo Terra dei Gusti, Canale di Pirro s.p. 81 c/o a due km dal rondò Monopoli – Alberobello verso la Selva di Fasano.

Non dimenticate il telo pic nic.

In caso di avverse condizioni meteo, l’evento si svolgerà il 25 aprile.

Tel: 366.5072676 – 334.3831128 – 328.3668862 – 389.9543602

e-mail: trullando@libero.it

Pagina Facebook: Trullando

Fuori Tempo

Immagine1.jpgDal 2 gennaio al 24 aprile 2010, si terrà presso il Teatro Kismet Opera di Bari, la prima edizione di Fuori Tempo. Una rassegna di otto appuntamenti per non rassegnati alla musica mainstream e ai fenomeni da baraccone che durano lo spazio di una stagione. Fuori Tempo nasce infatti dall’esigenza di riportare la musica e la fruizione musicale al centro dell’interesse. L’idea alla base della rassegna è quella di mutuare dall’esperienza teatrale l’organizzazione dello spazio e le modalità di fruizione, per cui anche gli spazi scenici e l’uso delle luci si annunciano molto interessanti, considerata la collaborazione con lo staff del Teatro Kismet, che ospiterà gli spettacoli. Nel corso delle serate saranno coinvolti tutti gli spazi che la struttura propone, dalla sala teatrale, al foyer, fino alla sala danza, per eventi più intimi e orientati a creare un rapporto più diretto fra gli artisti e il pubblico. L’apertura della rassegna, sabato 2 gennaio, è affidata a un nome di culto del panorama musicale italiano, e non solo, gli Zu. Attivo dal 1997, il trio jazz-core vanta collaborazioni importanti, come Steve Albini, o Mike Patton, con cui ha registrato l‟ultimo album, Carboniferous. Venerdì 15 gennaio doppio concerto dedicato al post rock con i pugliesi La Biblioteca Deserta, che presenteranno i brani del loro cd d’esordio “Travelling without gravity”. Sabato 30 gennaio terzo appuntamento della rassegna con i salentini Amerigo Verardi e Marco Ancona, entrambi con grande esperienza alle spalle (Lotus e Bludinvidia), hanno dato vita a un interessante progetto, sospeso fra atmosfere acustiche dall‟aria spiccatamente psichedelica e un nervosismo elettrico di matrice british con melodie e testi dalla vena surreale che da sempre hanno contraddistinto i loro rispettivi percorsi artistici. Si prosegue sabato 13 febbraio con Brunori Sas, cantautore calabrese. Le sue canzoni sono disadorne e dirette, ora disilluse ora romantiche, ironiche e cremose, filtrate attraverso sonorità secche e retrò: quel retrò che è l’immaginario dei ricordi dei trentenni di oggi, ossia i primi anni 90. Sabato 27 febbraio la rassegna ospita gli Zen Circus che proporranno i brani dell’ultimo cd “Andate tutti affanculo”, una riuscitissima mediazione fra il punk rock americano stralunato da cui provengono gli Zen e un cantautorato nazionale che si può definire una mezza via fra il primo Lucio Dalla, Piero Ciampi e Rino Gaetano. Ed il giovane De Andrè innamorato di Brassens. Sabato 20 marzo a Bari approda Black Eyed Dog, cantautore di Varese. La magia dell’innamoramento rappresenta l‟essenza dei suoi brani, appesi fra le Murder Ballads di Nick Cave e le canzoni vellutate di Nick Drake. Le colonne sonore dei film anni ’70 sono invece il pezzo forte dei Calibro 35 che si esibiranno sul palco del Kismet giovedì 1 aprile. La commistione di funk, jazz e prog rock che caratterizzava le colonne sonore di “Milano Calibro 9”, “Il Gatto a Nove Code” e “La Mala Ordina” rivive grazie ai cinque musicisti coinvolti nel progetto. Fuori Tempo si chiude sabato 24 aprile con il concerto di Dente, il nuovo fenomeno del panorama cantautorale italiano. Il suo personalissimo stile, ironico e romantico, ed il suo modo di tenere il palco, sicuro e scanzonato, gli permettono di colpire il cuore degli ascoltatori anche casuali dei festival nei quali suona.

Sabato 27 febbraio, sala – Zen Circus
Sabato 20 marzo, foyer – Black Eyed Dog
Giovedì 1 aprile, sala – Calibro 35
Sabato 24 aprile, sala – Dente

http://www.rassegnafuoritempo.it/