Gira la moda. Con Carlà.

Immagine1.jpgAbbiamo fatto un sacco di pratica sin da bambine: armate di foglio, carboncino e tanta vanità affidavamo alla ruota magica di Gira la Moda la creazione dello stile perfetto per il nostro alter ego di carta.
Ma quante di noi ancora si ritrovano in difficoltà davanti al guardaroba, che non gira più come la ruota colorata della nostra infanzia lasciandoci in preda alla solita e ricorrente domanda: “Che cosa mi metto?”
Il 7 ottobre a partire dalle ore 18, My Tea Cup vi riporta virtualmente all’interno del tanto amato gioco con un ospite d’eccezione, che girerà la ruota della moda aiutandovi a trovare il look più adatto al vostro DNA: la style Coach Carla Gozzi, conduttrice del programma Tv “Ma come ti vesti?”, supportata da make up artists e hair stylists sarà artefice del vostro cambiamento, guidandovi tra le proposte moda selezionate per l’Autunno Inverno 2011/12.
E come dice Carlà “Buon Cin”!

Questo l’invito per l’esclusivo evento firmato My Tea Cup, Fashion-shop (e non solo) del quale già fui fortunata e felice ospite un po’ di tempo fa per il 12Camp. Dove il fashion non è solo tendenza e un fracco di soldi da spendere, ma anche modus vivendi, strizzando l’occhio alla moda accessibile.

Una splendida occasione per scoprirsi (e ri-scoprirsi), in grado di interpretare moda e modi, mantenendo comunque stile e personalità.

L’evento è ideato e prodotto da My Tea Cup_Event Management di Flavia De Filippis e Stefania Ianniello con la collaborazione di Simona Scafura nell’ambito di un progetto di stage.

Sponsor:

– Beautè Parrucchieri- Viale Ennio 56, Bari
Presentazione collezione Matrix F/W 2011/12
– Martini Drink
– Class Salon Education Style- C.so Vittorio Emanuele 14, Bari
– La Nuova Tecnografica- SP 231 Km0,30 Modugno (Bari)
– Fabio Ingegno Fotografia

Designer Partnership:

– Gli Albertini- handmade jewels by Alberta Ostillio
– Fiorella Polito- handmade jewels
in esposizione nel Temporary IN Shop dal 7/10/2011 al 7/11/2011

Per info: press@myteacup.it
080 2071334

My Tea “Twelves” Cup

 

Immagine1.jpgApre a Bari My Tea Cup style editing, il primo concept store totalmente di ricerca ideato, progettato e realizzato da Flavia De Filippis e dalla sua socia, la designer Stefania Ianniello. Titolandosi con l’espressione idiomatica tipicamente inglese che traduce il nostro Mi sta a pennello!,  My Tea Cup veicola il pensiero che la moda sia di chi la interpreta e non di chi la indossa.

Il concept nasce da una riflessione su un concetto di moda in continua evoluzione, sempre più mutevole e di passaggio..e My Tea Cup si costruisce su questo assunto, proponendosi proprio come punto di passaggio di stili, mode, arti. Fondato sul movimento e sulla continua evoluzione degli spazi e delle forme, My Tea Cup darà la possibilità a numerosi giovani artisti e designer di farsi conoscere, attraverso formule che via via si scopriranno, strada facendo, così come l’intero progetto del concept, gelosamente custodito dalle ideatrici, che prevede anche una sezione e-commerce, per tutti coloro che non vivono a Bari.

Cantiere chic di stile e arte, palesa nella strutturazione e nell’allestimento degli spazi l’artigianalità e la ricercata semplicità della sua anima.

 

Come un loft industrial- chic, snodano il percorso che via via si andrà strutturando, costruzioni e mobili d’epoca rivisitati, pareti imperfette ed61880_158558684163670_129485797070959_422575_506572_n.jpg eleganti arredi in acciaio, evidenziando così il contrasto tra il vecchio e il nuovo, il grezzo e la sua raffinazione.

Domani, a partire dalle 16:00, My Tea Cup ospiterà il 12Camp. Stiamo parlando di un workshop aperto (e gratuito) a tutte quelle che vogliono imparare a camminare sui tacchi, migliorare il loro portamento, ed affrontare con eleganza le situazioni difficili.

Si parlerà di tecniche di camminata e postura, astuzie per la scelta della scarpa adatta a ciascuna, morfologia e modelli, nozioni di podologia, manutenzione, etc. Venite al 12Camp coi vostri tacchi per metterli alla prova con l’aiuto delle nostre Madrine, che dopo una parte “teorica” animata dalla mitica Spora Von Paris (ambasciatrice assoluta del tacco 12, nonché regina delle fashion-blogger italiche), vi aiuterà a mettere in pratica i “trucchi del mestiere”.

Questo il programma: teoria del twelve, Pratica di camminata nelle vie di Bari, Grand Final con sfilata esclusiv e giuria VIP.

Come partecipare:

Portate i vostri tacchi preferiti ed indossate gonne o pantaloni aderenti in modo da vedere bene i vostri movimenti. La Spora vi aiuterà a trovare il vostro stile nella camminata che più vi identifica.

 

Le vincitrici saranno premiate con accessori Fie Fie e la fantastica t-shirt Tenditrendy for My Tea Cup limited edition!

 

Allora, pronte? Sarò in giuria ad aspettarvi!!!

Le iscrizioni sono aperte: http://www.12campmyteacup.smappo.com/

 

(photo credits per la Spora che aleggia sui twelves: Ci_polla )

 

 

 

Euro Volley Cup, made in Puglia.

Immagine1.jpgE lo so. Che a Bari c’è la Fiera del Levante. E so anche mi toccherà parlarvene, prima o poi. Ma il signor Virgilio, magari, mi permetterà di scrivere qualche giorno in più appositamente per farlo. Ne sono certa. Qui si parla tanto di musica. Si parla tanto di cibo (sarei anche una buona forchetta, io). Si parla tanto di arte. Si parla tanto di cinema.

Ma lo SPORT? L’abbiamo dimenticato? Qualche lettore mi ha scritto lamentandosi della mia supposta avversione a parlare di sport su queste pagine. E’ verissimo. Sono una sportiva passiva. Di quelle che lo sport non lo praticano (anche se fa bene) e che giustificano i rotolini di ciccia con un laconico “lo sport è contrario alla mia religione”. In verità amo parlare di sport. E questo post ne sarà la conferma. Abbandonate per un momento i panini con il wurstel e la miscela esplosiva tipici della fiera e riscoprite con me il fantastico mondo della pallavolo. Anche perché, questo, sarà un signor evento.

 

Unico, una prima in assoluto che avrà luogo nei palasport di Alberobello, Castellana-Grotte e Sammichele di Bari: dal 16 al 19 settembre avrà6291azione-gioco.jpg luogo la prima edizione della Euro Volley Cup, una vera e propria “Champions League” di pallavolo riservata ai club e rappresentative giovanili under 18 d´Europa. Sette nazioni diverse (nove squadre in totale) hanno aderito all´iniziativa promossa dalla Materdomini Volley.it di Castellana-Grotte, riconosciuta dagli addetti al settore “fucina di talenti del mezzogiorno”: col suo Progetto-Giovani è la prima “Volley Academy” del Sud Italia.

A contendersi il campionato saranno gli albanesi del Tirana, l´ATC Trenčín COP (Slovacchia), il Newcastle (Inghilterra), i turchi dell´Arkas, il Delic-Pol Norwid Czestochowa (Polonia) e i portoghesi dello Sport e Lisboa Benfica oltre ai campioni italiani di Macerata, Trento e Materdomini Volley.it, terza classificata agli ultimi campionati italiani e società organizzatrice. Testimonial della manifestazione è Fefè De Giorgi, plurimedagliato azzurro, ben 330 presenze in nazionale, autorevole esponete della ´Generazione dei Fenomeni´ ed appellato ´L´Eroe dei tre mondi´ per aver vinto tre mondiali in tre continenti diversi. Il figlio 16enne Federico, fresco talento (campione d´Italia Under 18 con la maglia del Macerata), desideroso di emulare i successi del padre, a partire da questa stagione indosserà la maglia della Materdomini Volley.it di Castellana Grotte.

castellana2.jpgIl torneo, che come importanza sarà solo secondo al mondiale di volley che si terrà in Italia nella settimana successiva, sarà una importante vetrina per ammirare e scovare le migliori promesse del panorama europeo e si candida ad essere un appuntamento fisso del calendario pallavolistico internazionale. Consultando il sito ufficiale della manifestazione www.eurovolleycup.eu, gli spettatori avranno la possibilità di conoscere la Puglia con pacchetti turistici mirati e convenienti: sarà possibile partecipare ad escursioni guidate nei giorni del torneo, alloggiare presso B&B selezionati e usufruire del servizio navetta gratuito da e per i campi gara, intrattenersi gustando le specialità tipiche della tradizione pugliese nelle serate del torneo. Tutte le proposte sono completamente modulabili e personalizzabili.

Tante cose, Signori miei. Tante belle cose. E poi, Alberobello, Castellana, Sammichele consentono davvero di staccare la spina per un paio di giorni, e godersi quanto di buono ancora il tempo (meteorologicamente parlando) ha intenzione di offrirci ancora, almeno per il mese di settembre, in meravigliose location.

Perché non approfittarne?

 

P.S.: come al solito una notina a margine. Molti di voi mi segnalano eventi, mi scrivono due righe, mi inviano inviti e poi spariscono nella macchia più profonda. Affinché il vostro evento trovi l’adeguata visibilità su queste pagine, è indispensabile che voi mi circostanziate tutte le cosine da dire con un bel comunicato stampa (o dettagli abbastanza corposi da permettermi di scriverci qualcosa su) e immagini dedicate ad hoc per la diffusione. Il che vuol dire senza diritti rivendicabili da terzi. A me, davvero, piacerebbe accontentare tutti e parlare di ogni singolo evento su Bari e provincia. Ma non si può. Specialmente quando ho troppe poche informazioni, rischiando così di scrivere qualche pesante castroneria che andrebbe a ledere l’immagine mia e di chi si è tanto sforzato per organizzare qualcosa. Grazie. E scusate il ramanzinone. Non accadrà più.