Workshop di danza Contemporanea, acrobatica, moderna.

Immagine1.jpgLa danza è un’arte da sublimare con tantissime ore di allenamento e buona volontà.

8/9/10 Ottobre 2011, vengono proposti una serie di Workshops di perfezionamento, proprio per danzatori e danzatrici, qui, a Bari.

Un percorso di formazione professionale rivolto a giovani danzatori articolato in 2 week end, laboratori e incontri con alcuni dei coreografi della III edizione della rassegna “Ai confini del corpo” 2011. Il tutto a cura della Compagnia KATAKLO’Athletic Dance Theatre .

Destinato: a Danzatori, Ginnasti ed Acrobati. Vedrà una prima fase di audizione e una seconda di perfezionamento.

Cosa importante, durante lo Stage i più meritevoli verranno selezionati e potranno usufruire di una Borsa di Studio, che permetterà di partecipare ad un pacchetto di lezioni gratuite dell’ Accademia Kataklò Giulia Staccioli all’interno della sede DANCEHAUS Susanna Beltrami Milano.

Un’opportunità da non perdere per accedere al corso di Professional Athletic Theatre (PAT), corso di alta formazione diretto dalla coreografa Giulia Staccioli, rivolto a Ginnasti/Acrobati con attitudini alla Danza e a Danzatori con attitudine all’Acrobatica. L’accesso al corso Professional Athletic Theatre è consentito al compimento dei 16 anni.

Mentre, dopo il corso del workshop di Danza Contemporanea con Simona De Tullio, verranno assegnate n.2 borse di studio parziali per la partecipazione a uno degli stages in programma nella primavera 2012 “Incontri internazionali di danza”.

Dal 22-23 Ottobre 2011, invece, vi attendono Workshops di danza moderna con Stella Ciliberti di Astraballetto, Lucrezia Cafarchio della Youhko Dance Company, Gianluca Fonseca di silent poets e Sara Accettura della Junior dance Company.

 

Per accedere alla selezione e’ necessario inviare cv e foto a selezioni@associazioneartcompany.com entro il 26 settembre. Entro il 30 settembre verranno comunicati gli esiti delle selezioni.Quota di partecipazione: Euro 30,00.Sara’ rilasciato attestato di partecipazione previa partecipazione all’intero ciclo di workshops.

L’occasione merita. E la formazione per cimentarsi nella difficilissima carriera del ballerino professionista pure. Perché non di soli talent-show vive un vero artista.

Carmen Rozestraten, a Bari

1617506292.5.jpgSecondo appuntamento a Bari col progetto Incontri Internazionali di danza curato dalla Breathing Art Company diretta da Simona De Tullio. 

Evento unico in Italia!

La Breathing Art Company nasce nel mese di Ottobre del 2005 da un’idea di Simona De Tullio, giovane coreografa emergente, recentemente selezionata per un progetto di formazione dalla Biennale di Venezia in occasione del Festival di Danza Contemporanea .

Se pur di recente costituzione la Breathing Art Company si è resa promotrice ed organizzatrice di numerosi eventi di interesse culturale ed artistico, col patrocinio del Comune di Bari, della Provincia di Bari e della Regione Puglia.Dal 2007 la Breathing Art Company collabora con l’associazione Teatro Apulia, con la quale produce la commedia musicale “Il Santo Uomo.Il sogno di San Nicola”, con musiche di M. Uva e con la partecipazione di Nico Salatino, in programmazione in diversi cartelloni teatrali, spettacolo promosso dall’Arcidiocesi e dalla Basilica di San Nicola. La collaborazione con la Chiesa Cattolica Italiana è una nota di prestigio per la Breathing Art Company, che ha presentato il proprio corpo di ballo all’interno del Congresso Eucaristico del 2005 , del Festival Nazionale delle Comunicazioni Sociali svoltosi a Bari nel 2007, all’interno della Giornata Nazionale dei Martiri Missionari e che ha la propria direttrice artistica Simona De Tullio impegnata come docente della Scuola Nazionale di Teatro Diocesana. Nota di prestigio per la Breathing Art Company è la presenza di Simona De Tullio in qualità di docente e coreografa per la Fondazione “N. Piccinni” di Bari, ente pubblico storico del settore danza pugliese.

Marzo 2008 la Breathing Art Company viene invitata a partecipare al Festival Internazionale di danza con la direzione di Raffaele Paganini con le produzioni “Brucia Strega Brucia”, “Suite Rouge”. Lo scorso 11 Maggio la Compagnia Breathing Art Company ha rappresentato lo spettacolo “Il Santo Uomo.Il sogno di San Nicola” presso il Teatro Piccinni di Bari in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bari.

L’Estate 2008 vede la Compagnia impegnata con le proprie produzioni nel cartellone estivo promosso dalla Provincia di Bari. A settembre la Compagnia sarà al Festival Nazionale della Creatività Giovanile a Salerno. A ottobre la Compagnia presenta “Si loin si proche” cor. Di S. De Tullio a Milano al Galà Coreografico “Il Gioco delle Forme” diretto dal M.° G. Carbone.

Da San Francisco, adesso,  Carmen Rozestraten a Bari dall’11 al 15 aprile.Lezione di danza classica e laboratorio di danza contemporanea per cinque giorni presso la scuola di danza Edian di Bari .Docente e coreografa internazionale, fondatrice della LINES Ballet Company, attualmente lavora presso le maggiori compagnie di danza europee, Nacho Duato,Lyon Opera ballet,Scapino Ballet,etc…. dopo 
l’esperienza a Bari in occasione del Premio Internazionale San Nicola torna a Bari per un progetto di alta formazione coreografica.
Carmen Rozestraten preparera’ una performance che verra’ presentata al pubblico in occasione della seconda edizione del Gala’ di Danza “Citta’ di Bari” i prossimi 1 e 2 maggio 2011 presso il Teatro Piccinni.

Il laboratorio e’ a num. chiuso ,livello intermedio/avanzato 

I giorni 11 e 14 aprile ci sara’ stage rivolto ad allievi di 10/14 anni.

Agevolazioni per insegnanti che partciperanno con allievi!

Breathing Art Company
Tel. 3924833990 
eventi@associazioneartcompany.com

 

Di musica. Di danza. E di tanto altro.

Immagine1.jpgLo ammetto. Ero in Blogfest a Riva del Garda. Che non è uno di quei luoghi tipicamente del Sud. Che non è il modo ideale per aprire questo post. Avrei anche potuto fischiettare un firulero-firulà, facendo finta di niente. Ma non è stato possibile, gli amici in redazione di Virgilio mi hanno subito reclutata come testimonial. E dire di no pareva davvero scortese. Specialmente se poi ti pubblicano foto da ricatto e lusinghieri dettagli. A tal proposito vi ricordo che, in community, è sempre possibile segnalarmi come “blog del giorno”, perché qui si guadagni la coccardina rossa. E il rosso mi dona una cifra (l’ha detto anche Spora Von Paris ).

A Riva si sono consumati tre momenti memorabili: 1)l’incrinatura di una costola per la sottoscritta (inciampata miseramente nella prima buca sotto piede) 2)l’Aperitivo Terùn (a base di prodotti tipici gentilmente offerti da noi Terroni buongustai e portati dalle singole regioni, PUGLIA rules) nato come evento esclusivissimo e poi trasformatosi in una sorta di collettiva gastronomico-enologica invasa dalle cavallette del terzo mondo (bloggers affamati da nord, sud, ovest, est 3)la vittoria di Nichi Vendola ai Macchianera Blog Awards come Miglior Blog Politico .

Altrove parlerò in maniera più dettagliata di tutto. Ma proprio di tutto. Qui, però, siamo a lavorare. Mica si pettinano bambole. Dunque, apriamo le danze sulle date da non perdere su Bari e Provincia.

Partendo da “ALIEN”. Il titolo del nuovo disco di inediti di piano solo di Giovanni Allevi  pubblicato ieri (prodotto da Bizart e distribuitoImmagine3.jpg da Sony Music). Il disco è stato registrato presso il prestigioso Auditorio dell’RSI – Radiotelevisione Svizzera a Lugano, luogo “sacro” della musica classica dove si sono esibiti negli anni grandissimi artisti, da Igor Strawinsky a Martha Argerich. ALIEN’ è un lavoro sperimentale, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e il raggiungimento di una purezza maniacale del suono, volti ad esaltare le sonorità e i ritmi della contemporaneità”. Sia che Allevi vi piaccia. Sia che vi possa lasciare indifferenti. Sia che vogliate capirne qualcosa di più, beh, sarà in Feltrinelli questa sera alle 18:30. Non spingete e non sparate sul pianista [cit.].

Immagine2.jpgSe per le 20:30, poi, non avete grandi impegni c’è lo Spettacolo di danza contemporanea con la Breathing Art Company diretta da Simona De Tullio. Presso la Chiesa S.Teresa dei Maschi a Bari la Breathing Art Company presentera’ “Le cinque lettere”, letture e coreografie ispirate al romanzo epistolare del ‘600 di Suor Marianna Alcoforado, lettere d’amore, amore sacro e amore profano, amore per Dio come amore assoluto e fonte di pace eterna dell’anima, presente nelle parole di Madre Teresa di Calcutta. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con la Scuola di Teatro Diocesana vede la partecipazione di Lino De Venuto e Floriana Uva ei ballerini Anna De Filippis, Floriana la Martire, Vito Lupelli, Francesco Stufano. Le coreografie, curate da Simona De Tullio, ripercorrono tormenti, passioni e pentimenti di un’anima errante alla ricerca della pace.

Come in Blogfest, l’ingresso è libero. Per Allevi in Feltrinelli, per Le Cinque Lettere a S. Teresa dei Maschi.

Penso proprio di essermela meritata, ‘sta benedetta coccarda. Ci si rilegge venerdì, e con notizie buonebuonebuone per gli amanti dei seminari Microsoft.

Rimbamband per Telethon

Immagine1.jpgRIMBAMBAND, è quanto di più eccentrico si possa inventare. Quando le arti si fondono in una esplosione di fantasia, lo spettacolo diventa “il sol ci ha dato alla testa”: 5 straordinari musicisti un po’ suonati che incantano, creano, illudono, emozionano, demistificano, provocano, giocano. Il reale si fa surreale, l’impossibile diventa possibile, il possibile improbabile. Una formazione, eclettica, frizzante, folle, bizzarra, gustosa e scatenata che diverte e si diverte grazie al vivido sapore ironico delle sue interpretazioni musicali più che originali, in uno spettacolo che “usa” la musica per viaggiare anche al di là di essa. Come nella migliore espressione di un artista che interpreta se stesso. Così la Rimbamband propone uno spettacolo fuori dai canoni convenzionali, oltre le righe…senza righe! Una dimensione nuova,inesplorata, dove la musica si dilata, si ascolta come fosse un concerto e si guarda come fosse un varietà. Un viaggio nel passato patinato dei classici da Buscaglione a Carosone ed Arigliano, la sorpresa di trovarli quanto mai simili a Mozart 418Nuova-immagine (1).jpge Rossini, il piacere di scoprire i suoni della danza, l’incanto di ritrovare il proprio fanciullo perduto. La certezza che degli impeccabili suonatori riescano ad assurgere ad esilaranti “suonattori “. Ho amato la Rimbamband dal primo momento in cui sono riuscita a vederla a teatro, circa due anni fa. Da allora non ho perso neanche uno dei loro spettacoli. Per grandi, piccoli, giovani, vecchi dentro, donne uomini e pentasessuali.

Nikolaus production e Breathing Art Company, realtà delle quali abbiamo anche già abbondantemente parlato in queste pagine di Virgilio, presentano la prima di due serate assolutamente da non perdere. I nostri artisti per Telethon, si esibiranno promossi dal Comune di Bari e Provincia di Bari al Teatro Piccinni.

1 marzo 2010 ore 21.00
Rimbamband
in occasione della serata sarà presentato il libro di Isabel Russinova, “Antonio, l’isola e la balena”.
info: 3316473886

31 Marzo 2010 ore 20.00
I edizione del galà di danza “Città di Bari” con le scuole e compagnie pugliesi e “Madame”spettacolo promosso dalla Provincia di Bari
info: 3924833990
info@associazioneartcompany.com

Poltrone per tutte le tasche a partire da 10€.

 

A qualcuno piace donna

aqualcuno.jpg

L’Amore , il corteggiamento, il matrimonio, il tradimento, la gelosia, la fedeltà.Tutto comincia e tutto finisce con la donna, anzi: tutto dalla donna viene e tutto alla donna torna.

La Breathing Art Company è una compagnia prevalentemente al femminile, e come nei film, quando si condividono tante ore in sala prove, ci si scambia anche storie di vita vissuta, sogni, proiezioni e sospiri sul Principe Azzurro ideale.

Proprio queste storie, si materializzano nel corpo del protagonista di scena nello spettacolo ” A Qualcuno Piace Donna”, a Turi, sabato 22 Agosto , in Piazza Capitan Colapietro, ore 20:30.

Per le splendide coerografie di Simona De Tullio, ha debuttato a Salerno al Festival Nazionale della n87039963070_7138.jpgCreatività Giovanile per conto del Comune di Bari lo scorso 27 luglio, riscuotendo già un grande successo di pubblico. L’estate pugliese, l’ha visto protagonista nelle piazze estive con la collaborazione dei Comuni e della Provincia di Bari.

“A qualcuno piace donna” presenta vizi e virtù del mondo femminile, con donne che giocano a dare di sé l’immagine attesa dalgenere maschile , estremizzando e ridicolizzando clichés e luoghi comuni legati all’immagine del gentil sesso, che  si divincola dalle catene del comune pensare, esprimendosi tutto il suo impeto.

Il gioco è l’essenza di questo spettacolo: il rapporto uomo-donna, e la dinamica che, con un velato sorriso , smaschera rapporti sottili e ambigui del mondo femminile.

La donna proposta in questo spettacolo è sempre in attesa dell’Eroe, che ha perso il suo cavallo bianco e si ritroverà faccia a faccia non più ad una donzella da salvare, ma ad un’arrivista spietata, padrona del mondo, presa  dall’esaltazione della sua stessa femminilità.
Ironia e sarcasmo dominano un viaggio spettacolare che ,con un amaro sorriso, si sofferma a ridere (e sorridere) di se stesso. Intrattenimento leggero e brillante sull’essere donna o, almeno ,sul tentativo di ritornare agli antichi canoni uomo-donna tra gesti, parole, sguardi.

Non ho voluto attaccare il mondo maschile” ci racconta Simona De Tullio “ma prendere coscienza del piacere che l’emancipazione femminile un po’ ci ha rubato, nell’essere femmine e femminili“.

Regaliamoci, quindi, una serata diversa il prossimo week-end, alla ricerca della donna che era, ma che potrebbe anche tornare ad essere.

Con le amiche, con il partner, con la famiglia. Riscoprendo la danza, unica ed incredibile forma di comunicazione, come momento di scambio e confronto originale, attraverso i corpi, le espressioni, la professionalità di Anna De Filippis, Raffaella Tricarico, Romina Pergolizzi, Francesco Colonna.

E della Breathing Art Company.