La Circoscrizione diventa equo-solidale

Immagine1.jpg

La VI Circoscrizione Carrassi-San Pasquale rende noto che c’è tempo sino a mercoledì 10 ottobre per presentare la domanda di adesione e partecipare al mercatino di prodotti biologici, a chilometro zero e del mercato equosolidale, aperto alle realtà del terzo settore che si terrà domenica 14 ottobre nel piazzale Lorusso (nei pressi dell’Hotel Ambasciatori), dalle ore 9.00 alle 21.00.

Tramite l’acquisto di prodotti attraverso il “Commercio equo solidale” si scelgono i prodotti di produttori che sono gli stessi abitanti locali, per esempio cooperative di contadini, e non le varie multinazionali dell’agricoltura che lasciano ben poco a chi lavora.

Questa e’ l’arma con cui il consumatore può dire sì a certi tipi di produzione che rispettano i lavoratori, distribuiscono sul posto la ricchezza prodotta, pagando un prezzo equo e non di rapina.

La Circoscrizione torna così a proporre l’iniziativa già sperimentata con successo la primavera scorsa e mette a disposizione gli spazi ove poter installare 40 gazebo (5×5) ad associazioni e aziende interessate a partecipare per suggerire ai cittadini, attraverso la propria esperienza, la possibilità di scegliere forme di consumo alternative e riflettere così su nuovi stili di vita.

Per partecipare all’iniziativa gli interessati dovranno indicare le categorie merceologiche dei prodotti che intendono mettere in vendita, e munirsi di autorizzazione alla vendita occasionale (DIA transitoria) e delle relative autorizzazioni igienico-sanitarie nel rispetto della legislazione vigente. I posti disponibili saranno assegnati secondo l’ordine di arrivo delle istanze (qui disponibile il modello in allegato).

Le domande dovranno essere inviate a mezzo A/R o consegnate a mano alla VI Circoscrizione Carrassi-San Pasquale (via B. Zaccaro 17-19) entro e non oltre le ore 13 del prossimo 10 ottobre. 

Per maggiori informazioni è possibile contattare il n. 3493036122 oppure inviare una e.mail all’indirizzo di posta elettronica n.damiani@comune.bari.it  

Apparenze alla Vallisa

apparenze.jpg“Apparenze”, è uno  spettacolo che vede impegnati tre attori.
È un percorso pirandelliano sull’amore e sul tradimento.
Un viaggio che prende avvio da una dimensione “reale” (La morsa).
E si conclude in una “surreale” (All’uscita).
Tre personaggi e travagli di una vita terrena.
L’incontro nell’aldilà condannati a “vivere” il loro destino.
Ci si può ribellare ad esso?

Forse sì. Forse no.
Si è in qualche modo al cospetto di una lunga seduta di analisi alla ricerca dell’io e forse dell’Amore.
Un viaggio, quello della vita e della morte, di tre anime, di tre “apparenze”.
Un uomo, una donna, un filosofo.
Una storia raccontata attraverso due testi poco rappresentati e “minori”, se così si può dire, di Pirandello.
Dov’è, dunque, il confine tra reale e surreale?
Anche se caratterizzato da rovelli intellettuali, come tutta l’opera pirandelliana, lo spettacolo è improntato su una chiave di lettura ironica, 27935.jpgcostantemente presente in Pirandello.

Lo spettacolo è scandito dalle musiche di Vasco Rossi arrangiate da Raffaele Nicolì.

L’accostamento Pirandello-Rossi ha tanto interessato il pubblico e per questo abbiamo domandato al regista cosa l’ha spinto a scegliere le musiche del Vasco per queste due pièce.
«Definire vecchio un testo di Pirandello è ormai un luogo comune. Riadattando qualche passaggio demodé, il testo risulta poi essere di grande attualità, per questo mi è sembrato adatto sottolineare e impreziosire il testo dello scrittore siciliano con le splendide musiche di un poeta contemporaneo».

Per la regia di Francesco Carrassi e la presenza in scena di tre attori intensi. Profondi. Incredibilmente forti nel rendere le mille sfaccettature di questo Pirandello “minore”. Lorenzo D’Armento, Tiziana Gerbino e Fabio Giacobbe.

venerdì 26, sabato 27, domenica 28 Marzo
ore 21,00

Info e Prenotazioni
4fticket via Vallisa 24 – Bari
tel. 080-5216276

Biglietto intero €. 15,00
ridotto per anziani, giovani e “Amici della Vallisa” €. 10,00