Giacobbe. Alternativamente incompreso.

Immagine1.jpgQuesta volta sarò breve. Un po’ perché il protagonista di cui vi voglio parlare sarebbe di poche parole. Un po’ perché quel che avrebbe da dire, ne sono certa, sul palco rende decisamente di più.

A Fabio Giacobbe, lego non solo una grande stima in qualità di attore, ma anche gli splendidi ricordi nei primi giorni di conduzione nel segno di Radiobari. Perché, dietro al microfono, ci sapeva fare. Nonostante il carattere ombroso e vagamente scostante.

Ma, si sa, quando l’attore è puro e l’attore vuol fare, il richiamo della platea è più forte. E’ una sorta di infame macchia, quella della nostra città, che porta gli elementi più validi ad emigrare verso nuovi lidi più promettenti per i talenti teatrali o cinematografici. Ed è così che il giovane e istrionico Giacobbe fu strappato dal suo capoluogo per volgere il sogno nella Città Eterna, Roma, dove attualmente vive e svolge la sua professione. Senza dimenticare le apuliche radici.

Infatti, Fabio torna a farsi apprezzare per le sue indubbie doti, in terra di Bari, domani, con “ Alternativamente Incompreso “ ( uno show dal titolo incomprensibil/artistico…ma cosa vi aspettavate da uno che vuole capire le donne? ). 

Alle prese con vizi e virtù del popolo italico, entrando di prepotenza nel sempre dorato mondo della tv fatto di veline, calciatori, starlette, cavalieri e ogni tanto di qualche artista, strizzando l’occhio anche a grandiose poesie dissacranti di un tempo che fu. Presso Asuddiest che, per l’occasione, si trasformerà in originalissimo risto-teatro, in quel del Lungomare G. Di Cagno Abbrescia 17/b.

Un vero e proprio “ viaggio “ nel Belpaese che culminerà nell’esaminare l’universo più incomprensibile, ostico ed indecifrabile per un uomo… quello delle DONNE…

Compito arduo quest’ultimo, che però non spaventa l’attore pugliese, che ha avuto la fortuna ( o sfortuna ) di nascere e crescere in un’atmosfera tutta al femminile.

Ad accompagnare Fabio Giacobbe, la chitarra irriverente di Marco Pezzella.

E, dato che non mi sarà possibile essere in zona, il mio ex-compagnuccio di merende radiofoniche, voglio ricordarlo così –> link <– , anche se lui si arrabbierà tantissimo. Già lo so.

Andate e godetevi il suo spettacolo. Fabio è un vero mattatore.

 

Assuddiest.

tel 080 4033978