Bari Tango Congress

 

bari, tango, congress, milonga, workshop, Walter, Javier, DelgadoDall 8 all’11 Novembre Bari ospita un’emozionante e travolgente kermesse dedicata al Tango Argentino, un evento internazionale voluto e diretto dai maestri e ballerini Paola e Tommaso Battaglia, dell’Associazione Tangon, un punto di riferimento per gli appassionati di tango.

Quattro giorni interamente dedicati al Tango Argentino in una città divenuta un crocevia riconosciuto a livello internazionale per la crescente comunità tanguera, per la dedizione allo studio della musica e della tecnica, per l’ottimo livello di ballo raggiunto. Una manifestazione che rappresenta quindi un forte richiamo per tutti gli appassionati europei che per 4 giorni potranno immergersi nella musica, danza e cultura argentina.

Sono tanti gli iscritti a questa seconda edizione del Congress, stranieri e italiani, a testimonianza di come il Tango, con il suo linguaggio universale e senza età, superi le frontiere geografiche a favore di una comunicazione non verbale che condivide codici espressivi universalmente riconosciuti.

Qual è il segreto del tango, della sua potenza aggregante, della sua capacità di diffusione? Una domanda che i cultori si pongono da tempo e a cui non è stata data ancora risposta. Nato nei sobborghi di Buenos Aires dalla stratificazione di razze e culture, tipica delle nazioni di più recente costituzione, il Tango esprime le difficoltà, la solitudine, il distacco vissuto da quelle generazioni ma ha al contempo una forza interna innegabile tale da essere sopravvissuto ai periodi più neri della storia argentina, fino ad ottenere, recentemente, il riconoscimento, da parte dell’Unesco,di patrimonio culturale dell’umanità.

E il secondo Tango Congress annovera fra i suoi sostenitori, a dimostrazione del valore culturale dell’iniziativa, il Comune di Bari, la Provincia di Bari e la Regione Puglia con l’Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo. L’evento, che prende avvio l’8 novembre, si fregia della presenza di artisti argentini di altissimo livello e di fama internazionale, fra le più importanti coppie di ballerini di Tango al momento sui palcoscenici di tutto il mondo e negli eventi più prestigiosi: Sebastian Arce e Mariana Montes , Sabrina e Ruben Veliz, Marcela Guevara e Stefano Giudice.

Si inizia giovedì 8 novembre, presso la sede della milonga “El Tangon Porteno”, con la maratona di tango, che vedrà l’alternarsi alla consolle di alcuni dj pugliesi; si prosegue venerdì, presso l’Hotel Barion a Torre a Mare, sede anche delle lezioni, con la “Gran Noche de Tango”, notte di ballo e di esibizioni delle coppie di maestri e ballerini invitati.

La serata clou è sabato 10 Novembre, al PalaMartino, elegante location d’epoca liberty nel centro di Bari. La serata sarà impreziosita dall’esibizione della coppia di Tango Argentino al momento più popolare nel mondo: Sebastian Arce e Mariana Montes, ospiti anche della trasmissione televisiva “Ballando con le stelle” .

Si conclude la domenica 11 novembre, sempre al Barion Hotel, con l’ultima milonga dedicata ai saluti.

È prevista la presenza di un grande stilista argentino, “Walter Javier Delgado”, che veste le più famose ballerine e che mostrerà le proprie collezioni in una sfilata fuori dall’ordinario: saranno i tangueri partecipanti al Congress, donne e uomini, a indossare e animare i capi esclusivi immaginati per le star del Tango.

Alle notti di ballo si alterneranno i pomeriggi dedicati allo studio e all’approfondimento del tango e della sua tecnica con workshop individuali e di gruppo per tutti i livelli, guidati dai maestri argentini e dedicati ad arricchire e migliorare le proprie abilità danzanti.

 

La Nana Bianca del Bravo’

Immagine1.jpgParte all’insegna della musica e della danza il 2012 del Teatro Bravo’. A intrattenere i più piccoli, fino a giovedì 5 gennaio alle 18, La Nana bianca. Le coreografie di Raffaella Tricarico raccontano una storia misteriosa dove i passi dei ballerini Annagiulia Marzulli, Mariangela Masciarelli e Francesco Petaroscia interagiscono con la voce narrante di Lorenzo D’Armento finendo per svelare l’identità di questo essere ambiguo, stretto tra il buio e la luce, tra il Bene e il Male. 

Gli stessi autori si confronteranno poi alle 21, nelle stesse giornate, con un omaggio alla storia del cinema in musica e danza con Fotogrammi, un amarcord sulle note più famose della cinematografia nazionale e internazionale, dal Monello di Charlie Chaplin a La dolce vita di Federico Fellini. Con la Marzulli e la Masciarelli anche Mara Tiofilo.

Inoltre, l’occasione è interessante anche per visitare  la sezione “In mostra al Bravo’”, che ospita fino al 10 gennaio sette dipinti, olio su tela, di Francesco Maurogiovanni. Tratti decisi, linee spezzate, geometriche che lottano con i colori accesi attraverso i quali, dichiara l’autore “ogni differenza tra sogno, incubo e realtà è azzerata e ogni elemento può entrare di diritto nella composizione dell’opera a raccontarne capricci e desideri”.

Maurogiovanni, parente del compianto scrittore e drammaturgo Vito, è un autodidatta nel mondo dell’arte figurativa, ma ha già ricevuto consensi di pubblico e critica. Sue opere sono state esposte nella Galleria La Spadarina di Piacenza (2007) e al Gustave Moreau di Parigi (2008).

Prima o poi, ve lo prometto, pubblicherò una bella intervista al Direttore Artistico del Bravò. Perché, diciamolo, non è facile organizzare cotanti momenti di realizzante arte fatta nel Capoluogo, dalle ceneri di un cinema a luci rosse (ei fu “Il Salottino”).

Complimentoni!

Teatro Bravò

Info. 338.6108857 – 331.6473886

Vieni a ballare in Puglia

Immagine1.jpgL’Associazione Culturale “Terra dei Suoni”, in collaborazione con l’Associazione “Beagle Ballet”, è lieta di presentarvi il quarto Corso di Danze della Tradizione Popolare del Sud Italia e del Mondo! 

Il Corso, tenuto da Spartaco Catacchio, avrà una cadenza settimanale: ogni Mercoledì alle ore 20.30 presso la sede dell’Associazione in Strada Vallisa, 48 a Bari Vecchia (nei pressi di Piazza del Ferrarese e/o la chiesa/auditorium Vallisa).

Argomenti del Corso saranno le tecniche di danza della Pizzica Salentina, della Tammurriata, della Tarantella del Gargano e delle Danze Balcaniche, Ebraiche, Greche, Macedoni, Rom, Russe, Russe, Francesi, Occitane, Irlandesi, e molto altro ancora.

Il primo incontro di mercoledì 9 Novembre 2011 è gratuito e aperto a tutti!

Il Corso ha un costo di 35 euro al mese. Oggettivamente irrisorio. Direi quasi simbolico.

I partecipanti al corso godranno dell’iscrizione all’Associazione al costo ridotto di 10 euro.

Al termine del Corso di Danza ci sarà una serata conclusiva per divertirsi, suonare e cantare insieme ai partecipanti del Corso di Tamburello, Violino, Chitarra e Pianoforte.

 

Per info e Iscrizioni:

info@terradeisuoni.it

Gaetano Romanelli 339.1212683

 

Una splendida occasione per riscoprire il movimento del nostro corpo e le tradizioni attraverso la danza. Nella città di Bari.

Workshop di danza Contemporanea, acrobatica, moderna.

Immagine1.jpgLa danza è un’arte da sublimare con tantissime ore di allenamento e buona volontà.

8/9/10 Ottobre 2011, vengono proposti una serie di Workshops di perfezionamento, proprio per danzatori e danzatrici, qui, a Bari.

Un percorso di formazione professionale rivolto a giovani danzatori articolato in 2 week end, laboratori e incontri con alcuni dei coreografi della III edizione della rassegna “Ai confini del corpo” 2011. Il tutto a cura della Compagnia KATAKLO’Athletic Dance Theatre .

Destinato: a Danzatori, Ginnasti ed Acrobati. Vedrà una prima fase di audizione e una seconda di perfezionamento.

Cosa importante, durante lo Stage i più meritevoli verranno selezionati e potranno usufruire di una Borsa di Studio, che permetterà di partecipare ad un pacchetto di lezioni gratuite dell’ Accademia Kataklò Giulia Staccioli all’interno della sede DANCEHAUS Susanna Beltrami Milano.

Un’opportunità da non perdere per accedere al corso di Professional Athletic Theatre (PAT), corso di alta formazione diretto dalla coreografa Giulia Staccioli, rivolto a Ginnasti/Acrobati con attitudini alla Danza e a Danzatori con attitudine all’Acrobatica. L’accesso al corso Professional Athletic Theatre è consentito al compimento dei 16 anni.

Mentre, dopo il corso del workshop di Danza Contemporanea con Simona De Tullio, verranno assegnate n.2 borse di studio parziali per la partecipazione a uno degli stages in programma nella primavera 2012 “Incontri internazionali di danza”.

Dal 22-23 Ottobre 2011, invece, vi attendono Workshops di danza moderna con Stella Ciliberti di Astraballetto, Lucrezia Cafarchio della Youhko Dance Company, Gianluca Fonseca di silent poets e Sara Accettura della Junior dance Company.

 

Per accedere alla selezione e’ necessario inviare cv e foto a selezioni@associazioneartcompany.com entro il 26 settembre. Entro il 30 settembre verranno comunicati gli esiti delle selezioni.Quota di partecipazione: Euro 30,00.Sara’ rilasciato attestato di partecipazione previa partecipazione all’intero ciclo di workshops.

L’occasione merita. E la formazione per cimentarsi nella difficilissima carriera del ballerino professionista pure. Perché non di soli talent-show vive un vero artista.

Mazagat

Immagine1.jpgIl Mazagat Festival consiste in 3 giorni di workshops innovativi con maestri nazionali e internazionali (Wael Mansour, Camelia dall’Egitto, Mayodi dalla Francia, e due stars d’eccezione dagli U.S.A quali Virginia Mendez e Ariellah per la Tribal) , due eleganti serate di gala, meravigliosi spettacoli dei maestri internazionali e nazionali (accessibili anche al pubblico esterno), cene con prodotti tipici mediterranei,competizioni per le danzatrici, il tutto nell’elegante cornice dell’Hotel Majesty 4 stelle e in concomitanza con la grandissima Fiera Del Levante, il 16/17/18 settembre 2011 a Bari.

Il multiculturalismo, la grande passione per la danza e l’arte in genere, il genio artistico dei plurideclamati maestri, il pieno coinvolgimento e l’aggregazione femminile delle danzatrici, rendono il Mazagat Oriental Dance Festival un evento imperdibile nonchè fiore all’occhiello di una città come Bari che da sempre rappresenta metaforicamente il ponte di giuntura tra il mistico Oriente e l’innovativo Occidente.

Un’esperienza straordinaria impiantata sulle solide basi della professionalità, del talento, dell’ incommensurabile sensibilità artistica di un’insegnante come Marilena De Letteriis in arte Iside e della sua associazione “Le ali di Iside” che spalanca le porte di Bari alle danze orientali e alla cultura medio-orientale attraverso un evento di tale portata.

Il Mazagat ha recentemente ottenuto il Patrocinio della Regione Puglia e della Provincia di Bari grazie alla filosofia artistica e professionale sulla quale il festival si erige consultabile anche sul nostro sito internet www.mazagatfestival.com

Un viaggio a 360° nei piaceri e negli splendori d’Oriente attraverso l’anima della danza orientale e la profondità della relativa cultura negli ultimi giorni d’estate barese.

Bari(Bari)
Hotel Majesty
Tutto il giorno
ingresso con prenotazione
Info. (mazagatfestival@gmail.com)

Importantissimo stage di danza

world, dance, movement, desmond, richardsonOltre 500 ore di danza in 24 giorni, 20 grandi coreografi e insegnanti di livello internazionale, 3 studi allestiti, danzatori provenienti da oltre 22 nazioni diverse, oltre 50.000 euro in palio come borse di studio nei maggiori centri di danza del mondo; ad oggi oltre 2.400 pernottamenti già prenotati nella città di Castellana Grotte e dintorni; 3 show gala con ospiti internazionali.

Sono questi solo alcuni numeri del “WORLD DANCE MOVEMENT – The international workshop”, il più grande stage internazionale di danza in Italia.

L’evento è organizzato dal Comitato World Dance Movement. E’ una partnership tra il Centro Artinscena di Annalisa Bellini di Castellana Grotte, la Tezoro Production (società che produce e vende video di danza in tutto il mondo) ed il glorioso Broadway Dance Center di New York con Michèle Assaf, direttrice artistica della manifestazione (ha lavorato con personaggi del calibro di Mariah Carey e i Rolling Stones) insieme a Bruno Collinet  (Studio Armonique di Parigi).

Tale fondamentale collaborazione pone questo stage ad un livello di primissimo piano nel panorama della danza mondiale.  Un vero e proprio incontro tra talenti di tutto il mondo, ai quali vengono offerte prestigiose borse di studio per frequentare lo stage e altre borse di studio per studiare nelle più grandi compagnie e nei maggiori centri di danza mondiali.

Il calendario prevede la prima settimana di lezioni dal 10 al 15 luglio 2011 con show finale venerdì 15 Luglio (alle 21.30) presso il piazzale Anelli alle Grotte di Castellana. Lo spettacolo vedrà tra gli altri la partecipazione di Desmond Richardson definito dal New York Times “tra i migliori ballerini in circolazioni nel mondo” .

La seconda settimana di lezioni avverrà dal 18 al 23 luglio 2011 con spettacolo finale sabato 23 luglio (21.30, Piazzale Anelli). Ospite della serata, tra gli altri, Stefano De Martino, ballerino professionista protagonista di “Amici” e di numerosi spettacoli di danza.

La terza settimana di lezioni dal 26 al 31 luglio 2011 con spettacolo finale domenica 31 luglio 2011 (21.30) in Piazza Garibaldi a Castellana Grotte. Ospiti della serata Francesca Dario (protagonista di “Amici” e ora danzatrice della compagnia USA “Complexion”), Michele Oliva (coreografo Complexions) e Stefano De Martino.

Previsti anche incontri, workshop e conferenze. Tra queste da segnalare l’appuntamento con Kledi Kadiu per il 22 luglio con una sua master-class ed una conferenza-incontro aperta a tutti gli appassionati di danza e a tutte le famiglie, durante la quale il celebre danzatore si confronterà e parlerà della danza in Italia oggi. Appuntamento presso Artinscena a Castellana Grotte.

Tutti gli spettacoli ed appuntamenti sono ad ingresso gratuito.

Il World Dance Movement si caratterizza come uno dei più grandi appuntamenti di danza per il suo carattere di grande respiro internazionale ( il confronto tra culture e danzatori di tutto il mondo è davvero unico); la grande qualità dei docenti, la durata e soprattutto le grandi opportunità che offre ai ragazzi talentuosi di continuare e approfondire gli studi attraverso le borse di studio di livello assoluto offerte dal WDM. Citiamo le maggiori: World Dance Movement 2012, Broadway Dance Center (NYC), Steps on Broadway, Peridance Studio, Harmonic, Edge Performing Arts, ABAKUA Afro-Latin Dance Company di Frankie Martinez, International Dance Studio di Madrid, StageDoorAccess.com, Stage Door Connections, Studio Harmonic (Paris), Complexions Contemporary Ballet Summer Intensive , Adrenaline, The Pulse On Tour, Tezoro Productions LIVE, New York City Dance Alliance, LA Dance Magic (Los Angeles).

Il WDM ringrazia gli sponsor: Dance Stuff, Dancin’, La Duca Shoes e Boysdancetoo.com

Il parterre dei docenti:

Michèle Assaf (Direttrice Artistica -USA), Bruno Collinet (Co-Direttore Artistico – Francia), Clarissa Mucci ( Teatro dell’Opera di Roma), Desmond Richardson ( USA), Joshua Pelatzky (USA), Stacey Tookey (SYTYCD Canada/USA), Sabatino e Federica ( “Amici”), Marisa Ragazzo ( Italia), Stefania Di Cosmo (Balletto di Roma), Michele Oliva (Italia), Jason Parson (USA), Frankie Martinez (USA), Kledi Kadiu (Italia-Albania), Silvia Humaila (Romania), David Marquez  (USA), NAI (USA), Sarah Bellagamba (Francia), Stefano De Martino e Macia Del Prete.

Dal 10 al 31 luglio 2011 a Castellana Grotte (Ba)

Show gala in piazza (ingresso gratuito): 15 luglio 2011, Desmond Richardson

23 luglio 2011, Stefano De Martino

31 luglio 2011, Francesca Dario – Michele Oliva – Stefano Di Martino

www.worlddancemovement.com

Infotel. 080/4962634 – 360/829733 – info@belliniartinscena.it

Carmen Rozestraten, a Bari

1617506292.5.jpgSecondo appuntamento a Bari col progetto Incontri Internazionali di danza curato dalla Breathing Art Company diretta da Simona De Tullio. 

Evento unico in Italia!

La Breathing Art Company nasce nel mese di Ottobre del 2005 da un’idea di Simona De Tullio, giovane coreografa emergente, recentemente selezionata per un progetto di formazione dalla Biennale di Venezia in occasione del Festival di Danza Contemporanea .

Se pur di recente costituzione la Breathing Art Company si è resa promotrice ed organizzatrice di numerosi eventi di interesse culturale ed artistico, col patrocinio del Comune di Bari, della Provincia di Bari e della Regione Puglia.Dal 2007 la Breathing Art Company collabora con l’associazione Teatro Apulia, con la quale produce la commedia musicale “Il Santo Uomo.Il sogno di San Nicola”, con musiche di M. Uva e con la partecipazione di Nico Salatino, in programmazione in diversi cartelloni teatrali, spettacolo promosso dall’Arcidiocesi e dalla Basilica di San Nicola. La collaborazione con la Chiesa Cattolica Italiana è una nota di prestigio per la Breathing Art Company, che ha presentato il proprio corpo di ballo all’interno del Congresso Eucaristico del 2005 , del Festival Nazionale delle Comunicazioni Sociali svoltosi a Bari nel 2007, all’interno della Giornata Nazionale dei Martiri Missionari e che ha la propria direttrice artistica Simona De Tullio impegnata come docente della Scuola Nazionale di Teatro Diocesana. Nota di prestigio per la Breathing Art Company è la presenza di Simona De Tullio in qualità di docente e coreografa per la Fondazione “N. Piccinni” di Bari, ente pubblico storico del settore danza pugliese.

Marzo 2008 la Breathing Art Company viene invitata a partecipare al Festival Internazionale di danza con la direzione di Raffaele Paganini con le produzioni “Brucia Strega Brucia”, “Suite Rouge”. Lo scorso 11 Maggio la Compagnia Breathing Art Company ha rappresentato lo spettacolo “Il Santo Uomo.Il sogno di San Nicola” presso il Teatro Piccinni di Bari in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Bari.

L’Estate 2008 vede la Compagnia impegnata con le proprie produzioni nel cartellone estivo promosso dalla Provincia di Bari. A settembre la Compagnia sarà al Festival Nazionale della Creatività Giovanile a Salerno. A ottobre la Compagnia presenta “Si loin si proche” cor. Di S. De Tullio a Milano al Galà Coreografico “Il Gioco delle Forme” diretto dal M.° G. Carbone.

Da San Francisco, adesso,  Carmen Rozestraten a Bari dall’11 al 15 aprile.Lezione di danza classica e laboratorio di danza contemporanea per cinque giorni presso la scuola di danza Edian di Bari .Docente e coreografa internazionale, fondatrice della LINES Ballet Company, attualmente lavora presso le maggiori compagnie di danza europee, Nacho Duato,Lyon Opera ballet,Scapino Ballet,etc…. dopo 
l’esperienza a Bari in occasione del Premio Internazionale San Nicola torna a Bari per un progetto di alta formazione coreografica.
Carmen Rozestraten preparera’ una performance che verra’ presentata al pubblico in occasione della seconda edizione del Gala’ di Danza “Citta’ di Bari” i prossimi 1 e 2 maggio 2011 presso il Teatro Piccinni.

Il laboratorio e’ a num. chiuso ,livello intermedio/avanzato 

I giorni 11 e 14 aprile ci sara’ stage rivolto ad allievi di 10/14 anni.

Agevolazioni per insegnanti che partciperanno con allievi!

Breathing Art Company
Tel. 3924833990 
eventi@associazioneartcompany.com

 

Di musica. Di danza. E di tanto altro.

Immagine1.jpgLo ammetto. Ero in Blogfest a Riva del Garda. Che non è uno di quei luoghi tipicamente del Sud. Che non è il modo ideale per aprire questo post. Avrei anche potuto fischiettare un firulero-firulà, facendo finta di niente. Ma non è stato possibile, gli amici in redazione di Virgilio mi hanno subito reclutata come testimonial. E dire di no pareva davvero scortese. Specialmente se poi ti pubblicano foto da ricatto e lusinghieri dettagli. A tal proposito vi ricordo che, in community, è sempre possibile segnalarmi come “blog del giorno”, perché qui si guadagni la coccardina rossa. E il rosso mi dona una cifra (l’ha detto anche Spora Von Paris ).

A Riva si sono consumati tre momenti memorabili: 1)l’incrinatura di una costola per la sottoscritta (inciampata miseramente nella prima buca sotto piede) 2)l’Aperitivo Terùn (a base di prodotti tipici gentilmente offerti da noi Terroni buongustai e portati dalle singole regioni, PUGLIA rules) nato come evento esclusivissimo e poi trasformatosi in una sorta di collettiva gastronomico-enologica invasa dalle cavallette del terzo mondo (bloggers affamati da nord, sud, ovest, est 3)la vittoria di Nichi Vendola ai Macchianera Blog Awards come Miglior Blog Politico .

Altrove parlerò in maniera più dettagliata di tutto. Ma proprio di tutto. Qui, però, siamo a lavorare. Mica si pettinano bambole. Dunque, apriamo le danze sulle date da non perdere su Bari e Provincia.

Partendo da “ALIEN”. Il titolo del nuovo disco di inediti di piano solo di Giovanni Allevi  pubblicato ieri (prodotto da Bizart e distribuitoImmagine3.jpg da Sony Music). Il disco è stato registrato presso il prestigioso Auditorio dell’RSI – Radiotelevisione Svizzera a Lugano, luogo “sacro” della musica classica dove si sono esibiti negli anni grandissimi artisti, da Igor Strawinsky a Martha Argerich. ALIEN’ è un lavoro sperimentale, dove la ricerca musicale è tesa verso la dilatazione delle forme e il raggiungimento di una purezza maniacale del suono, volti ad esaltare le sonorità e i ritmi della contemporaneità”. Sia che Allevi vi piaccia. Sia che vi possa lasciare indifferenti. Sia che vogliate capirne qualcosa di più, beh, sarà in Feltrinelli questa sera alle 18:30. Non spingete e non sparate sul pianista [cit.].

Immagine2.jpgSe per le 20:30, poi, non avete grandi impegni c’è lo Spettacolo di danza contemporanea con la Breathing Art Company diretta da Simona De Tullio. Presso la Chiesa S.Teresa dei Maschi a Bari la Breathing Art Company presentera’ “Le cinque lettere”, letture e coreografie ispirate al romanzo epistolare del ‘600 di Suor Marianna Alcoforado, lettere d’amore, amore sacro e amore profano, amore per Dio come amore assoluto e fonte di pace eterna dell’anima, presente nelle parole di Madre Teresa di Calcutta. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con la Scuola di Teatro Diocesana vede la partecipazione di Lino De Venuto e Floriana Uva ei ballerini Anna De Filippis, Floriana la Martire, Vito Lupelli, Francesco Stufano. Le coreografie, curate da Simona De Tullio, ripercorrono tormenti, passioni e pentimenti di un’anima errante alla ricerca della pace.

Come in Blogfest, l’ingresso è libero. Per Allevi in Feltrinelli, per Le Cinque Lettere a S. Teresa dei Maschi.

Penso proprio di essermela meritata, ‘sta benedetta coccarda. Ci si rilegge venerdì, e con notizie buonebuonebuone per gli amanti dei seminari Microsoft.

Valenzano in Fiera di Settembre

Immagine2.jpgPer quattro sabati di settembre Valenzano ospita la Fiera di Settembre. Uno è andato, e ok. Colpa mia.

Ma sapete benissimo che Altamura meritava la mia piccolissima raccomandazione personale… e poi, beh. Avete ancora tre sabati, per vivervi questa Fiera!

Tutte le strade principali nonchè le piazze centrali, si animeranno di sagre, stand gastronomici, intrattenimento per grandi e piccini. Lo scopo è quello di far rivivere la cittadina e di offrire una vetrina carica di avvenimenti. Proprio con questo intento e con il Patrocinio del Comune di Valenzano nella persona del Sindaco Luigi Lampignano e dell’Assessore alle Politiche del Turismo, Spettacolo e Tempo Libero dottoressa Grazia Columbo, si svolgerà la Fiera di settembre nei giorni 4 (già passato), 11, 18 e 25 settembre.

Ogni sabato diverso, questo è l’intento. Ogni sabato dedicato alla gastronomia e alle degustazioni,Immagine1.jpg ma anche all’arte con una mostra e live painting di Tullio Statti, alla moda con sfilate di abiti firmati, alla danza, agli artisti di strada, ma soprattutto alla musica.

Infatti la Fiera di Settembre ospiterà giovani talenti pugliesi che si stanno affacciando alla musica, dedicandogli un palco dove si esibiranno. Molte le presenze tra cui alcuni nomi come i MOTIVA, GIUSEPPE DI BENEDETTO, tra gli emergenti, solo per citarne alcuni, ma tanti ancora se ne stanno aggiungendo.La Fiera di Settembre entra nel vivo.

Immagine3.jpgDopo un’apertura entusiasmante, la manifestazione sabato 11 settembre aprirà per accogliere tutti.Ben tre diversi palchi: il palco dedicato alla danza che ospiterà Lula Visus, il palco degli emergenti che ospiterà gruppi di emergenti provenienti da tutta la regione.

Si alterneranno sul palco “I Volti di Elena”, “Lenula”, “I Fiori” e “Legio Tenebrarum”, e sul terzo palco “Guy & gli specialisti” e i “Rekkiabillly”.I concerti avranno inizio alle ore 18,30 sul palco emergenti e allle 21.30 sul palco artisti ospiti.Inoltre il Castello di Valenzano ospiterà la mostra di Tullio Statti “Raccontami una Favola”. Lo stesso artista in Piazza Plebiscito farà un live painting su insoliti supporti.

Tutti gli eventi saranno gratuiti.

Un motivo in più per scoprire insieme quasta Valenzano by Night.

Lune di Tango e Secondo Respiro

altradanza.jpgMercoledì 6 gennaio 2010 al Teatro Garibaldi di Bisceglie, nell’ambito di Puglia Show Time, promosso dal Teatro Pubblico e la Regione Puglia, doppio spettacolo di balletto della Compagnia Altrdanza di Domenico Iannone.

Alle 19 è di scena “Di Lune e di Tango”, coordinamento regia e voce recitante di Rocco Capri Chiumarulo, coreografie  originali di Domenico Iannone.
Nelle sonorità del bandeon, c’è la voce antica e silenziosa di generazioni passate quelle dei padri dei nostri padri, il loro esilio spontaneo, ma non per questo meno doloroso, dalla nostre terre. Lo spettacolo si gioca intorno alla sensualità e al dolore, all’istinto e alla passione che affiorano dalla musica di Piazzolla, Gardel, Pugliese e Veloso, dalle parole recitate da Rocco Capri Chiumarulo. Due donne in lotta per lo stesso uomo, accompagnate dal suono del bandeon e dalle rime di

Garcia Lorca e Pablo Neruda, sono i protagonisti del balletto.

Seguirà alle 21, “Secondo Respiro”, liberamente tratto dai testi teatrali di Harold Pinter, coreografie originali Domenico Iannone, voce recitante di Stefania Bove.
Festa. Uomini e donne che Pinter, imbalsama nel loro formalismo, nei loro modi, nelle loro repressioni e frustrazioni. Un bicchiere con qualcosa di alcolico dentro, che lentamente riesce a portare a galla emozioni più profonde, sensazioni più autentiche e segreti. E mentre il tempo scorre, ognuno svela qualcosa di sé, qualcosa di nuovo e inaspettato, un secondo respiro che ossigena il cuore e lo libera in un susseguirsi di nuove forme e suggestioni. Le suggestioni vengono ad intrecciarsi con la danza che partendo da quel nuovo respiro vitale si libera nello spazio per colmare quella interiorità deteriorata che non riesce più a trovare un vero sfogo.

I personaggi pensano, sognano, ricordano, sospirano rabbiosi o mascherati; i ballerini rompono, tagliano, respirano l’amore e giocano. Due piani: quello della danza, dell’energia fisica che sfoga il pulsare dell’anima; quello dei personaggi, dell’energia, attenta a non far colare troppo le proprie imperfezioni. Ma i due piani finiscono con l’intrecciarsi, sostenuti dalla musica, in un progressivo svelamento delle personalità nascoste, che accade in pochi attimi, per una infinitesimale assenza di controllo che pur lacera e illumina le loro esistenze.
Danzeranno  Antonio Petrone, Riccardo Franco, Luca Marinò,  Ramona Schino, Rosanna Bellomo, Doriana Blonda, Serena Servadio, Maria Rita Losito, Grazia Miccoli. La supervisione artistica è di Sabrina Speranza, il disegno luci di Lucio Stramaglia.

L’ingresso agli spettacoli è gratuito, previa prenotazione presso gli uffici del Teatro Pubblico Pugliese

(Via Imbriani , 67 – Bari tel. +39 080 558 01 95)