Sapori al buio. In Fiera.

Immagine1.jpgStuzzicare i sensi del gusto, dell’olfatto, del tatto, dell’udito con antipasti, primi, secondi, dolce, vini e bevande… Giocare a riconoscere le cose, a distinguere oggetti comuni senza la vista, a godere di sapori e profumi senza lasciarsi influenzare dagli stimoli visivi.

Parlare col vicino senza i condizionamenti dell’immagine, dell’apparenza. 

Metti una sera a cena: un gruppo di food startupper, un’associazione di non vedenti, al buio più completo, alla Fiera del Levante. Il risultato? “Sapori al buio”, una cena-evento che si svolge nella completa oscurità, per condurre gli ospiti in un mondo “altro”.

Nata da un’idea di ProgettArci, organizzata da Cartaelatte, Fooding Social Club, CucinaMancina e Gnammo, “Sapori al buio” è un invito a giocare con i quattro sensi, senza lasciarsi influenzare dagli stimoli visivi.

Rispettivamente, il 10 e il 13 settembre, nel padiglione 129 della Fiera del Levante, gli ospiti potranno assaggiare i cibi dell’oscurità – contrasti di consistenze, forme e odori – progettati da food designers e serviti ai tavoli da un team di camerieri non vedenti.

Il ricavato dell’iniziativa – promossa da Fiera del Levante, Bollenti Spiriti (Regione Puglia), Hub Bari e Qiris – sarà interamente devoluto in beneficenza all’Associazione di non vedenti ProgettArci.

Bari(Bari)

padiglione 129 della Fiera del Levante

ore 20:00 

ingresso con prenotazione

Info. 328/1728410

Sapori al buio. In Fiera.ultima modifica: 2012-09-10T08:30:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Sapori al buio. In Fiera.

  1. ciao, ho fatto questa esperienza alcuni anni fa all’ex Kilimangiaro, vicino alla fiera. l’impatto emotivo è forte, fa quasi paura. la cosa che ho notato è che parlavamo tutti a voce molto alta, quasi per rompere la tensione. è stato istruttivo, interessante, emozionante. Non è poco, per una sera a cena, no?

Lascia un commento